DAL BLOG DI GAETANO MARESCA, LA RIVIERA: UN COMIZIO DI MASSA

No Any widget selected for sidebar

condividi in facebook

UN COMIZIO DI MASSA
Marina della Lobra
Mi interessava conoscere il punto di vista di Lorenzo Balducelli, candidato Sindaco del Patto con la Città, sul porto di Marina della Lobra. Talmente la gente in sala, che non sono nemmeno riuscito a vederlo, ma il contenuto della sua proposta è molto chiaro come dev’essere un programma elettorale sottoposto al consenso dei Cittadini.

L’iniziativa del Sindaco Gargiulo di revocare le concessioni ai lavoratori della Marina, a stagione iniziata e sotto elezioni, mi sembra più un autogol, oltre che affermare l’ostinato obiettivo di cementificare i luoghi, con l’approvazione del progetto esecutivo di ristrutturazione, nonostante i giudizi pendenti in Tribunale.

La proposta Balducelli:

Niente scatolone interrato per 400 macchine nel giardino di limoni;

Sopravanzare la scogliera di sopraflutto allineandola col profilo di Punta Lagno per dare più spazio all’area portuale;

Recupero e valorizzazione del litorale della Chiaia.

Così esposta e senza equivoci la posizione di Balducelli ha il pregio di essere trasparente rispetto a quella della lista avversaria che, fino a qualche settimana fa, sembrava offrire la possibilità di un ridimensionamento.

Ma il ruggito n.42 del 30 aprile ha messo in chiaro i propositi del Leone che non subiscono aggiornamenti né i tentennamenti di Lello Staiano. Meglio così. Le posizioni sono più nette e i Cittadini possono fare la loro scelta senza ambiguità.

A questo punto il destino di Marina della Lobra è affidato agli elettori e l’esito della vicenda è quanto di più democratico possa richiedersi nella gestione della cosa pubblica.

Nella lista di Balducelli oltre alla presenza di una nuova generazione molto motivata che si affaccia alla politica, ho trovato tante competenze che fanno ben sperare nel cambiamento di passo per una Città che ha voglia di valorizzare le sue bellezze legate ad un paesaggio unico. Credo che questi bravi ragazzi ci sorprenderanno. Non perdeteli di vista. Gaetano Maresca

 

 

Gaetano Milone

leave a comment

Create Account



Log In Your Account



shares
Vai alla barra degli strumenti