CALDORO. CANDIDATURA DE LUCA CASO INTERNAZIONALE

No Any widget selected for sidebar

condividi in facebook

De Luca e la legge Severino:  “Si arriva sui giornali
internazionali e dobbiamo preoccuparci tutti per l’immagine del
Paese”. Stefano Caldoro, ricandidato alla presidenza della
Regione Campania, commenta così l’articolo apparso sui
quotidiani internazionali sulle vicende di Vincenzo De Luca,
candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione
Campania, e l’eventualità che scatti la sospensione dalla carica
come conseguenza della Legge Severino.
“Credo che non ci sia un caso al mondo di democrazia – dice –
che vede una persona che si candida per un ruolo che non può
ricoprire”. “Ne parlano come uno scandalo internazionale –
afferma – ma per noi è molto di più che nota di scandalo, un
pericolo vero e reale di caos situazionale”.
Caldoro dice di “citare il virgolettato di Renzi per
l’Italicum”. “Disse che la motivazione più forte per fare la
legge elettorale era la sicurezza di avere un candidato premier
poi eletto, così il giorno dopo si sa chi è il presidente del
Consiglio”.
“Io faccio lo stesso appello: noi il giorno dopo dobbiamo
avere un presidente di Regione – conclude – andiamo a votare i
candidati che il giorno dopo possono prendere possesso del ruolo
e sono pronti per affrontare i gravi problemi che ha la
Campania”.
“Non è un appello a votare per me – conclude – ma a votare per
chi può fare il presidente di Regione

Gaetano Milone

leave a comment

Create Account



Log In Your Account



shares
Vai alla barra degli strumenti