SORRENTO: VITTIME DELLA STRADA… MICHELE UNO DI NOI

No Any widget selected for sidebar

condividi in facebook

Sorrento – Via degli Aranci strada della vergogna. Si è spento l’altro giorno causa incidente l’anziano signore investito da un motorino mentre attraversava sulle strisce pedonali. L’ennesimo incidente mortale, recita la cronaca cittadina. Una strada, sempre fuori controllo da parte delle autorità preposte, lungo la quale si continua a transitare a velocità sostenuta senza dissuasori per frenare velocità degli autoveicoli. Occorrono semafori utili e adatti ad attraversare la strada in sicurezza. Il pericolo è rappresentato dalla miriade di motorini e dei guidatori incuranti delle più elementari norme del codice della strada, che sfrecciano, sorpassando da tutti i lati, ignorando le auto in transito e quelle in divieto di sosta lungo la carreggiata, in particolar modo nelle vicinanze di alcuni bar. La notte in via degli gli Aranci c’e la vita in bilico, il rischio è molto elevato, la strada si trasforma in un tratto di circuito automobilistico dove le auto vengono lanciate pericolosamente a forte velocità. Cosi scrivono alcuni colleghi. Le amministrazioni di governo della città vecchie e nuove hanno fatto solo demagogia e chiacchiere senza un progetto sulla sicurezza per un percorso molto trafficato. La città piange una persona, benvoluta da tutti, che ha avuto l’unica colpa di aver scelto il passaggio pedonale ignorato dal guidatore del motorino. Cittadini, continueremo a contare le vittime. Quali provvedimenti? Che piano traffico e segnaletica attuare? Chi prende a cuore la vita dei pedoni anziani? Da vent’anni passi indietro e nessuno, nemmeno l’opposizione cittadina ha preso provvedimenti seri sulla sicurezza dei sorrentini e degli ospiti stranieri.

Gigi Maresca

Gaetano Milone

leave a comment

Create Account



Log In Your Account



shares
Vai alla barra degli strumenti