CANOTTAGGIO: SEDICI MESI DI SQUALIFICA PER DOPING A VINCENZO ABBAGNALE

No Any widget selected for sidebar

condividi in facebook

Sedici mesi di squalifica per mancata presenza ai controlli antidoping  per Vincenzo Abbagnale, canottiere azzurro e figlio dell’olimpionico e presidente della Federezione, Giuseppe.

Così ha deciso Il tribunale nazionale antidoping del
Coni , accogliendo in pieno la richiesta della Procura Nado-Italia.

Per Abbagnale jr sfuma così la partecipazione ai Giochi di Rio

Gaetano Milone

leave a comment

Create Account



Log In Your Account



shares
Vai alla barra degli strumenti