NATO: IL VICEAMMIRAGLIO LISA FRANCHETTI, DI ORIGINI ITALIANE, E’ IL NUOVO COMANDANTE DELLA VI FLOTTA USA

NATO: IL VICEAMMIRAGLIO LISA FRANCHETTI, DI ORIGINI ITALIANE, E’ IL NUOVO COMANDANTE DELLA VI FLOTTA USA

NATO: IL VICEAMMIRAGLIO LISA FRANCHETTI, DI ORIGINI ITALIANE, E’ IL NUOVO COMANDANTE DELLA VI FLOTTA USA

condividi in facebook

ì Lisa Franchetti ha assunto oggi il ruolo di comandante della Sesta Flotta degli Stati Uniti, l’armata marittima di pronto intervento su tutti gli scacchieri globali, in particolare in Europa e nel Mediterraneo.
La vice ammiraglio Franchetti, di chiare origini italiane ma
nata a Rochester, nello stato di New York, ha rilevato  il
vice ammiraglio Christopher W. Grady al comando della flotta nel
corso di una cerimonia che si è svolta sulla Uss Mount Witney,
ancorata nel porto di Napoli. Franchetti arriva alla Sesta
Flotta dopo aver ricoperto molti incarichi, l’ultimo dei quali
nella sede del Pentagono.
A presiedere la cerimonia l’ammiraglio James Foggo,
comandante delle Forze Alleate Nato di Napoli e delle forze Usa
per l’Europa e l’Africa. Foggo ha sottolineato che la scelta di
Franchetti è la “scelta perfetta al momento perfetto – ha detto
– perché porterai qui la tua esperienza e noi dipendiamo con
fiducia da te per tenere la Sesta Flotta sempre pronta”. Foggo
ha ricordato come il Mar Mediterraneo “sia importante più di
ogni altro mare per il suo protagonismo negli avvenimenti
politici e commerciali del mondo e la VI flotta è impegnata a
mantenerne la sicurezza per i cittadini e per il commercio nel
Mediterraneo degli Usa e degli alleati”. Foggo ha avuto anche
parole di elogio per Napoli e per l’amministrazione comunale:
“Vado e vengo spesso da Napoli negli ultimi anni ogni volta che
vengo la trovo più bella, l’ho detto anche al sindaco de
Magistris”.
Un riferimento forte all’Italia è arrivato anche dal vice
ammiraglio Franchetti che ha ricordato i suoi nonni italiani
affermando che “è una grande emozione sentire all’inizio di
questa cerimonia l’inno italiano, mi ha ricordato la prima volta
che arrivai qui nel Mediterraneo. 

Gaetano Milone

leave a comment

Create Account



Log In Your Account



shares
Vai alla barra degli strumenti