PENISOLA SORRENTINA: L’OSPEDALE UNICO SI FARA’. PAROLA DI ENZO DE LUCA

PENISOLA SORRENTINA: L’OSPEDALE UNICO SI FARA’. PAROLA DI ENZO DE LUCA

PENISOLA SORRENTINA: L’OSPEDALE UNICO SI FARA’. PAROLA DI ENZO DE LUCA

condividi in facebook

Il sogno diventa realtà. L’utenza sanitaria della penisola sorrentinaavrà il suo ospedale, nuovo di zecca, costruito con tutti crismi delle tecniche moderne, C’è volontà regionale, c’è determinazione dei sei sindaci della costiera.

Entro fine anno sarà pronto il progetto esecutivo per il nuovo Ospedale unico della Penisola sorrentina. Lo appronteranno i tecnici regionali”. E’ un fiume in piena il governatore della Campania Vincenzo de Luca “sollecitato” dai sei sindaci della penisola sorrentina ( Lorenzo Balducelli, Massa Lubrense; Giuseppe Cuomo, Sorrento; Piergiorgio Sagristani, Sant’Agnello; Vincenzo Iaccarino , Piano di Sorrento; Giuseppe Tito, Meta; assessore Gennaro Cinque e vice sindaco Francesco Lombardi, Vico Equense; ), sulla reale volontà della Regione a realizzare il nuovo ospedale della penisola sorrentina smentendo le solite e distruttive critiche su promesse elettorali, nell’incontro odierno a Santa Lucia. “Un entusiasmo giovanile quello del presidente De Luca – ha spiegato Lorenzo Balducelli, sindaco di Massa Lubrense – una volontà di ascolto delle richieste del territorio, un impegno a non lasciare degradare le attuali strutture ospedaliere di Sorrento e Massa Lubrense”. In particolare per Massa Lubrense, ultimo comune della penisola sorrentina con un territorio tre volte quello di Sorrento ed oltre 20 chilometri di costa, da Marina di Puolo al Fiordo di Crapolla) metà ricadenti nel golfo di Salerno, da sempre privo di strutture ospedaliere, il sindaco ha chiesto il mantenimento della guardia medica con un’ambulanza fissa nel periodo estivo e l’ampliamento degli ambulatori da spalmare eventualmente anche in altre importantissime frazioni del territorio”. A conferma della volontà della Regione Campania ad attenzionare (finalmente) la penisola sorrentina abbiamo raccolto anche la dichiarazione del capogruppo regionale Mario Casillo, profondo conoscitore delle realtà socio-sanitarie della costiera.

La realizzazione dell’Ospedale Unico della Penisola Sorrentina a Sant’Agnello ha spiegato il consigliere Casillo – , con un investimento di 65 milioni di euro, rappresenta un’opera importante che va incontro alle esigenze auspicate più volte dai sindaci dei comuni della Penisola Sorrentina. In questo modo risolveremo definitivamente l’emergenza sanitaria sul territorio fornendo un adeguato servizio ai residenti ma anche ai tanti turisti. Si tratta di risorse importanti, decisive per realizzare una pagina nuova nella sanità campana”.

Gaetano Milone

leave a comment

Create Account



Log In Your Account



shares
Vai alla barra degli strumenti