SORRENTO: LA CHIRURGIA DELL’OSPEDALE SANTA MARIA DELLA MISERICORDIA DIVENTA REPARTO PREINTESIVO PER CASI POSITIVI ASINTOMATICI DI ISOLAMENTOPER CONTAGIATI. NEGATIVI I DUE IN ISOLAMENTO

SORRENTO: LA CHIRURGIA DELL’OSPEDALE SANTA MARIA DELLA MISERICORDIA DIVENTA REPARTO PREINTESIVO PER CASI POSITIVI ASINTOMATICI DI ISOLAMENTOPER CONTAGIATI. NEGATIVI I DUE IN ISOLAMENTO

SORRENTO: LA CHIRURGIA DELL’OSPEDALE SANTA MARIA DELLA MISERICORDIA DIVENTA REPARTO PREINTESIVO PER CASI POSITIVI ASINTOMATICI DI ISOLAMENTOPER CONTAGIATI. NEGATIVI I DUE IN ISOLAMENTO

condividi in facebook

Negativi all’infezione da Coronavirus i due ricoverati all’ospedale Santa Maria della Misericordia di Sorrento.

I risultati della negatività dei tamponi inviati ieri all’ospedale Cotugno di Napoli, si sono avuti in serata, tranquillizzando i cittadini della penisola sorrentina dopo le apprensioni della giornata dovute anche al decesso di un anziano proveniente dalla Tailandia, ricoverato all’ospedale di Vico Equense per presunta polmonite ab ingestis del quale ancora non si conoscono i risultati del tampone.

Intanto l’ospedale sorrentino si attrezza per l’eventuale ricovero di contagiati da Covid 19. L’intero reparto di chirurgia, con i suoi attuali 18 posti letto viene trasformato in reparto preintensivo per casi positivi asintomatici di Coronavirus. Delle tre sale operatorie una viene dedicata esclusivamente alle emergenze mentre le altre due saranno di supporto alla terapia intensiva.

Intanto Sorrento e l’intera penisola sorrentina si spopolano completamente di visitatori con la partenza degli ultimi gruppi di turisti arrivati in città prima dell’allarme Coronavirus così come le case vacanza ed i B&B.

Le varie ordinanze del Presidente del Consiglio e del Governatore della Campania vengono osservate dai cittadini, in strada solamente per l’approvvigionamento di generi alimentari o medicinali.

Certamente le preoccupazioni per le attività lavorative di centinaia di lavoratori stagionali del settore turistico, nautico ed artigianale restano tutte in piedi.

Il futuro non promette niente di buono, le prenotazioni alberghiere sono state tutte annullate, le aperture degli alberghi sono state rimandate, il personale assunto è stato messo in ferie e si aspettano proroghe della disoccupazione ed incentivi governativi   Gaetano Milone

Gaetano Milone

leave a comment

Create Account



Log In Your Account



shares
Vai alla barra degli strumenti