SORRENTO: SERVE UN COORDINAMENTO UNICO DEGLI INTERVENTI CARITATIVI. L’APPELLO DELLA COMUNITA’ ECCLESIALE

SORRENTO: SERVE UN COORDINAMENTO UNICO DEGLI INTERVENTI CARITATIVI. L’APPELLO DELLA COMUNITA’ ECCLESIALE

SORRENTO: SERVE UN COORDINAMENTO UNICO DEGLI INTERVENTI CARITATIVI. L’APPELLO DELLA COMUNITA’ ECCLESIALE

condividi in facebook

Carissimi,
mentre confidiamo in un rapido e sicuro superamento di questa stagione di emergenza e di
difficoltà dovuto alla pandemia da Covid-19, doverosamente – con equilibrio e lungimiranza
– proviamo a considerare le conseguenze dolorose e le ferite laceranti che questo momento
storico lascerà come cicatrici nella carne della nostra gente e delle nostre comunità.
Non spetta a noi una riflessione più approfondita in merito né ci compete fare previsioni
circa le problematiche che si presenteranno e le risposte che la comunità ecclesiale è
chiamata a dare e che che già offre con puntualità e premura, a livello nazionale, diocesano
e parrocchiale.
Tuttavia non ci è difficile prevedere che in tanti faranno appello a noi, alla nostra tradizione e
alla missionarietà della Chiesa per avere risposte certe, concrete e tangibili ai diversi bisogni
che ci porranno di fronte ad una nuova emergenza. E’ prevedibile che dovremo fare i conti
con un “aumento esponenziale” (espressione usata e abusata tantissimo in questi giorni
soprattutto in riferimento al diffondersi del contagio) di quelli che chiederanno un pasto per
sé o per la propria famiglia, di coloro che avranno bisogno di saldare bollette arretrate o
canoni di affitto non pagati, di quanti avranno da chiudere conti rimasti in sospeso con
fornitori di beni e servizi o con finanziarie oppure con il fisco. Senza nasconderci i
contraccolpi psicologici che potrebbe determinare anche una condizione sociale e lavorativa
che consegnerà la nostra città ad una situazione drammaticamente inedita, quella di un
arresto o un rallentamento delle attività produttive legate al turismo.
Con fiducia incoraggiamo le istituzioni civili e pubbliche perchè facciano senza esitazione e
con vigore la loro parte, a livello nazionale e locale; ma dobbiamo essere pronti anche noi a
fare la nostra.
Come comunità ecclesiale della nostra città (parrocchie, comunità religiose, aggregazioni
laicali, confraternite, organizzazioni di volontariato) abbiamo creduto opportuno
organizzarci con un COORDINAMENTO UNICO DEGLI INTERVENTI CARITATIVI come espressione della testimonianza della carità della nostra Unità pastorale di Sorrento.
Diversi hanno già chiesto in queste settimane in che modo si possa contribuire per venire
incontro alle esigenze di singoli e di famiglie in condizioni di particolare necessità; in questa
fase stiamo provvedendo una volta a settimana – secondo le nostre possibilità – a consegnare
buoni spesa a quanti beneficiavano della Mensa che al momento ha dovuto necessariamente
sospendere il servizio. Qualche gruppo si è attivato meritoriamente per sostenere l’acquisto
di presidi sanitari e di buoni spesa ed altri hanno reso disponibili alcuni volontari per
supportare il Comune nel servizio di spesa a domicilio o per presidiare alcuni momenti
particolari (come la giornata di donazione del sangue).
Per evitare dispersione di risorse (anche economiche) e frammentazione di iniziative, almeno
da parte nostra, uniamo le forze per riprendere in mano la nostra vita di tutti i giorni, con i
suoi vantaggi e i suoi costi.
Pertanto a tutti coloro che volessero offrire un loro aiuto, un contributo o una partecipazione
al nostro impegno chiediamo di farlo secondo le seguenti modalità:
con un’offerta/contributo liberale al Fondo di solidarietà della Caritas di Sorrento
Iban: IT62M0306909606100000164795
intestato a Parrocchia dei Santi Filippo e Giacomo
CARITAS INTERPARROCCHIALE SORRENTO
causale: fondo emergenza Covid-19
con l’acquisto di buoni spesa presso alcuni esercizi commerciali che indicheremo
(i buoni spesa sono del valore di 10€ ciascuno e non consentono l’acquisto di alcolici o di dolciumi) con l’acquisto di derrate alimentari (escluse bevande alcoliche e dolciumi) o prodotti
per l’igiene che possono essere lasciati presso gli stessi esercizi commerciali
con l’assistenza alle persone che hanno bisogno di essere supportate nella richiesta
all’Ufficio Servizi sociali del Comune di buoni spesa per “SOSTEGNO ALLE
FAMIGLIE IN DIFFICOLTA’ ECONOMICA, A CAUSA DELL’EMERGENZA SANITARIA
CORONA VIRUS, PER L’ACQUISTO DI PRODOTTI DI PRIMA NECESSITA’”.
con l’aiuto dei parroci e dei sacerdoti delle nostre comunità che, con le dovute
precauzioni e nel rispetto delle direttive emanate dalle autorità competenti, restano
disponibili all’ascolto di quanti dovessero aver bisogno di un supporto spirituale o
psicologico (soprattutto per persone sole)
Siamo sicuri, come sempre, di incontrare la vostra comprensione e di poterci far tramite
ancora una volta della vostra solidarietà.
Vi salutiamo fraternamente.
La comunità ecclesiale di Sorrento

Spett.li titolari Supermercati Sorrento
SORRENTO
Gentili Signori,
avendo sperimentato tante volte la vostra disponibilità e sensibilità verso le necessità dei più
poveri e delle persone ferite da particolari forma di indigenza e di precarietà, in questa
delicatissima fase emergenziale dovuta alla pandemia da Covid-19, come Unità Pastorale
delle comunità parrocchiali ed ecclesiali della città di Sorrento vorremmo poter contare sulla
vostra disponibilità chiedendo la vostra collaborazione su due iniziative da noi promosse:
• la possibilità per i vostri clienti di acquistare BUONI SPESA (che escludano però
l’acquisto di bevande alcoliche e dolciumi) che saranno da noi destinati a persone o
famiglie con particolari necessità
• l’allestimento di un punto raccolta di spese di GENERI ALIMENTARI di prima
necessità (sempre con esclusione di alcolici e dolciumi) e PRODOTTI PER
L’IGIENE da destinare allo stesso scopo
Sia i BUONI SPESA che i GENERI ALIMENTARI/PRODOTTI PER L’IGIENE raccolti
saranno prelevati dai nostri operatori previo accordo telefonico con referenti che vorrete indicarci.
Il nostro referente per tale servizio è il Sig. Antonino Maresca (tel. 3346798771)
In attesa di un vostro riscontro vi ringraziamo anticipatamente per la disponibilità
salutandovi con stima.

Il Coordinamento Caritas
dell’Unità Pastorale di Sorrento

Gaetano Milone

leave a comment

Create Account



Log In Your Account



shares
Vai alla barra degli strumenti