SORRENTO: E’ SCOMPARSO EDUARDO SCOTTI, VECCHIA GLORIA DEL SORRENTO CALCIO

SORRENTO: E’ SCOMPARSO EDUARDO SCOTTI, VECCHIA GLORIA DEL SORRENTO CALCIO

SORRENTO: E’ SCOMPARSO EDUARDO SCOTTI, VECCHIA GLORIA DEL SORRENTO CALCIO

condividi in facebook

Se ne è andato in punta di piedi perdendo l’ultima partita della sua vita sopraffatto da una malattia lenta ma terribile accompagnato lungo un percorso particolarmente doloroso dalla moglie Rosita e dall’adorata Orsola, nipote prediletta.

Era da poco andato in pensione, Eduardo Scotti, classe 1948, dopo anni di docenza di arte fotografica presso il liceo artistico-culturale “Giorgio de Chirico” di Torre Annunziata, passione degli anni giovanili che l’aveva portato negli anni ’70, insieme agli amici Antonino Fiorentino, Ernesto Gaudiello, Francesco Cappiello, Sossio Russo e Luigi Garbo, a fondare il gruppo fotografico “La Carrozzella” in seno al Centro Studi e ricerche “Bartolommeo Capasso” ed a realizzare mostre e pubblicazioni (famosa quella sulle “Processioni del Venerdì Santo a Sorrento” del 2003).

L’altra sua grande passione era stato il calcio, figlio d’arte – il papà aveva militato in serie A e B – aveva giocato con la maglia del Sorrento calcio a metà degli anni sessanta- come ci ricordano gli amici Antonino Siniscalchi e Gaetano Mastellone (in squadra con lui).

Ha vissuto gli ultimi anni della sua vita coltivando soprattutto gli affetti familiari – era legatissimo al nipotino Edoardo che vive in Scozia insieme al papà Alessandro ed alla mamma Rosa per motivi di lavoro, alla moglie Rosita, docente di lingua inglese presso il Liceo Salvemini di Sorrento alla nipote prediletta Orsola che lo ha assistito negli ultimi tempi con amore filiale.

Lo ricordano, tra gli altri, con profonda tristezza, Luigi Garbo, Carlo Incoronato, Gaetano Mastellone, il preside Felicio Izzo ed i colleghi del Liceo Artistico Culturale “Giorgio de Chirico” di Torre Annunziata, i tanti amici della Sorrento di una volta.

I funerali si svolgeranno nella Catterdrale di Sorrento, martedì 14 luglio alle ore 10.00.

Gaetano Milone

leave a comment

Create Account



Log In Your Account



shares
Vai alla barra degli strumenti