Sorrento, buoni spesa Covid, Guardia di Finanza al Comune.

Sorrento, buoni spesa Covid, Guardia di Finanza al Comune.

Sorrento, buoni spesa Covid, Guardia di Finanza al Comune.

condividi in facebook

Dopo gli esposti presentati all’Autorità Giudiziaria  sopralluogo delle Fiamme Gialle in Comune per acquisire gli atti.

Sorrento –  A  seguito di precedenti controlli circa alcuni dati riscontrati incoerenti, in cui si evidenziava finanche l’alterazione delle situazioni reddituali, e la successiva erogazione di vari buoni spesa  ritenuta illegittima, alcuni giorni fa la Guardia di Finanza di Massalubrense ha proceduto ad un sopralluogo presso gli Uffici comunali di Piazza Sant’Antonino. L’obbiettivo acquisire la documentazione inerente  alla gestione dei buoni spesa durante il lockdown istituito nella prima fase di contrasto alla emergenza sanitaria da Covid-19. L’inchiesta è scaturita da una serie di esposti presentati all’ Autorità Giudiziaria  e successiva inchiesta della Procura di Torre Annunziata, in cui si evidenziavano una serie di anomalie, riportate anche dalla stampa locale, nella conduzione di quella che in effetti doveva essere una iniziativa di solidarietà da parte del Comune di Sorrento in tale particolare momento. Ancora una volta nel giro di pochi giorni, dopo la vicenda relativa al rilascio di autorizzazione, ritenuta alquanto discutibile, per un’attività extralberghiera che vede finanche coinvolti funzionari e dirigenti,  il Comune di Sorrento risulta essere sotto osservazione. – 21 settembre 2020 – salvatorecaccaviello.

Salvatore Caccaviello

leave a comment

Create Account



Log In Your Account



shares
Vai alla barra degli strumenti