MASSA LUBRENSE: IL COMUNE PARTECIPA AD UN BANDO DELL’ANCI CON UN PROGETTO SULLE ATTIVITA’ GIOVANILI

MASSA LUBRENSE: IL COMUNE PARTECIPA AD UN BANDO DELL’ANCI CON UN PROGETTO SULLE ATTIVITA’ GIOVANILI

MASSA LUBRENSE: IL COMUNE PARTECIPA AD UN BANDO DELL’ANCI CON UN PROGETTO SULLE ATTIVITA’ GIOVANILI

condividi in facebook

“Corsi e rincorsi”. E’ il titolo del progetto di attività giovanili che il Comune di Massa Lubrense candiderà al bando proposto dall’ANCI, l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani.

Per la redazione del progetto che si articola su un anno di attività, hanno lavorato gomito a gomito le associazioni giovanili del territorio: Zenit, 361°, Il Battito, I CARE, la presidenza uscente del Forum dei Giovani ed i giovani aderenti alle formazioni politiche di minoranza Insieme per Massa Lubrense ed Azione in Comune con il coordinamento delle Politiche Giovanili del Comune.

“Corsi e rincorsi” si articola come un percorso di formazione che stimoli la conoscenza per offrire spunti per il lavoro futuro dei giovani attraverso la rivalutazione delle tradizioni, la storia ed i prodotti del territorio di Massa Lubrense.

Tre i  filoni  che caratterizzano il progetto attraverso un percorso storico culturale, percorso agroalimentare, percorso artigianale  con la riscoperta della sartoria e del sandalo tradizionale.

Caratteristica fondamentale del progetto e che i corsi saranno  tenuti da altri giovani che in questo campo hanno raggiunti livelli di eccellenza e che si propongono come guide per i più giovani che non hanno ancora cominciato.

Il bando dell’ANCI, a cui si candida il progetto, prevede per i comuni della fascia di abitanti del Comune di Massa Lubrense un costo massimo ammissibile di 60000 euro di cui 20 per cento di cofinanziamento da parte dell’ente locale.

Tra le associazioni che hanno lavorato al progetto sarà Zenit il partner ufficiale ma non mancherà la collaborazione delle altre associazioni giovanili ed i giovani dei gruppi di minoranza Insieme per Massa Lubrense ed Azione in Comune.

“Abbiamo deciso di cogliere questa opportunità che ci è stata offerta dall’ANCI per redigere un progetto di attività per i nostri giovani, -dichiara Mina Minieri consigliere delegato alle Politiche Giovanili- lo abbiamo fatto non calando dall’alto un progetto fatto da adulti, ma attraverso un percorso condiviso tra giovani. Abbiamo chiesto la collaborazione di tutte le associazioni giovanili del territorio come 361°, Zenit, Il Battito ed I CARE, con i giovani aderenti di Insieme per Massa Lubrense ed Azione in Comune. Unendo le forze ed attraverso il confronto e la collaborazione abbiamo realizzato il progetto che candideremo al bando dell’ANCI “Fermenti in Comune” che mette a disposizione fondi del Dipartimento per le Politiche Giovanili della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Chiaramente puntiamo ad avere successo da questa partecipazione al bando, ma credo che solo il lavoro fatto in questo ultimo mese di collaborazione, di conoscenza reciproca e di confronto sia importante e significativo per le realtà giovanili di Massa Lubrense. Li ringrazio di cuore a nome dell’Amministrazione Comunale per l’apporto concreto che tutti hanno dato. Gli ultimi giorni sono stati particolarmente impegnativi, -conclude Mina Minieri- abbiamo messo a dura prova la struttura comunale con il caposervizio Cristina Palumbo per la presentazione del progetto, e l’approvazione da parte della Giunta Comunale che ha visto il sindaco Lorenzo Balducelli entusiasta dell’iniziativa e che ha creduto nelle modalità di condivisione e di collaborazione che abbiamo utilizzato per la redazione del progetto”.

Gaetano Milone

leave a comment

Create Account



Log In Your Account



shares
Vai alla barra degli strumenti