SORRENTO, PIGNATELLA; BLITZ E SEQUESTRO ALL’ALBA DELL FORZE DELL’ORDINE

SORRENTO, PIGNATELLA; BLITZ E SEQUESTRO ALL’ALBA DELL FORZE DELL’ORDINE

SORRENTO, PIGNATELLA; BLITZ E SEQUESTRO ALL’ALBA DELL FORZE DELL’ORDINE

condividi in facebook

Non c’è pace per i gesori della “Pignatella”, il tratto di costa a ridosso del Capo di Sorrento, al centro della Marina di Puolo ed i Bagni della Regina Giovanna, oggetto di “attenzioni” particolari da parte di ambientalisti e delle stesse forze dell’ordine per i presunti abusi realizzati.

Abusi che secondo le varie segnalazioni vanno dallo “spianamento” del suolo alla pulizia del costone. Alle prime luci dell’alba di questa mattina un nuovo intervento delle forze dell’ordine (Capitaneria di Porto e Vigili Urbani comunali), conseguente a verifiche dei giorni passati per chiudere l’area per “pericolo caduta massi”.

Un intervento tardivo, a detta di molti, per le solite lungaggini burocratiche, ma “pericoloso” per quanti fino a ieri hanno affollato “il Lido” o meglio la costa a mare, sotto l’incombente “caduta massi”

. Un esempio, quello della Pignatella, che denota ancora una volta l’irresponsabilità di quanti, demandati alla tutela della salute pubblica preferiscono “prendere tempo” in attesa del “passato il Santo, passata la festa”.

Gaetano Milone

Related Posts

leave a comment

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti