MERCATO IMMOBILIARE RESIDENZIALE NEL QUARTO TRIMESTRE 2015

No Any widget selected for sidebar

condividi in facebook

mercato-immobiliareRISULTA ANCORA IN CRESCITA IL NUMERO DI ABITAZIONI COMPRAVENDUTE. SI RAFFORZANO, COSI’ I SEGNALI POSITIVI GIA’ EMERSI NEI TRIMESTRI PRECEDENTI

In collaborazione con ANCE associazioni costruttori e approfondimenti di Gigi Maresca

Nell’ultimo trimestre del 2015 per il mercato immobiliare residenziale si confermano e si rafforzano i segnali positivi sia nei comuni capoluoghi sia negli altri comuni. Le otto maggiori città italiane, inoltre, continuano a contraddistinguersi per aumenti rilevanti e generalizzati. Nel 2015 sono circa 445mila le compravendite di abitazioni di cui il 45,5% effettuate con ricorso ad un mutuo ipotecario. Tra il 2014 ed il 2015 aumenta del 19,5% il numero delle abitazioni acquistate avvalendosi di un mutuo e l’ammontare dei mutui complessivamente erogati per tali acquisti è passato da 19,3 miliardi di euro a 23 miliardi (+19,4%). Nel 2015 445mila abitazioni compravendute +6,5% rispetto al 2014 e … Secondo i dati dell’Agenzia delle Entrate nel 2015 sono state compravendute circa 445mila abitazioni, con un incremento del 6,5% rispetto all’anno precedente. Tale risultato si aggiunge all’aumento del 2014, +3,6% rispetto al 2013. Questi dati evidenziano l’uscita dalla pesante crisi che aveva caratterizzato il mercato immobiliare residenziale per un settennio: tra il 2007 ed il 2013 il numero delle abitazioni compravendute si era più che dimezzato (-53,6%), passando da 869mila a 403mila del 2013. … solo nel IV trimestre +9,4% In particolare, nel quarto trimestre del 2015, le compravendite residenziali registrano un ulteriore e significativo aumento del 9,4% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, a conferma di un trend positivo in atto. 2 L’aumento registrato nel quarto trimestre (+9,4%) coinvolge sia i comuni capoluogo che i comuni non capoluogo ed è esteso a tutte le aree geografiche. Per i comuni capoluogo la performance è particolarmente positiva con una crescita del 10,9% rispetto allo stesso trimestre del 2014; anche nei comuni non capoluogo si rileva, nello stesso periodo, un aumento tendenziale dell’8,7%. Prosegue la crescita nelle grandi città In particolare, le otto maggiori città1 italiane, che hanno anticipato la ripresa del mercato immobiliare residenziale, mostrando i primi segnali positivi già dalla seconda metà del 2013, continuano ad essere contraddistinte da aumenti rilevanti e generalizzati. Nel quarto trimestre 2015, le grandi città nelle quali avvengono oltre la metà degli scambi, risultano tutte in aumento e crescono, in media, di un ulteriore 10,8% in termini di abitazioni compravendute. Segnali particolarmente positivi si osservano nella citta di Milano, già in ripresa dal terzo trimestre 2013, che registra una crescita tendenziale del 23,6% nel quarto trimestre del 2015. Molto positive, con tassi di variazione intorno al 15% risultano le citta di Genova (14,7%) e Palermo (+14,8%). Seguono Firenze con +10,3% , Torino con +9,6% , Bologna con +7,3%, Roma con +4,5% e Napoli con +3,9%.

leave a comment

Create Account



Log In Your Account



shares
Vai alla barra degli strumenti