ANACAPRI – CON UNA ORDINANZA IL SINDACO HA VIETATI IL LANCIO DI LANTERNE CINESI VOLANTI.

ANACAPRI – CON UNA ORDINANZA IL SINDACO HA VIETATI IL LANCIO DI LANTERNE CINESI VOLANTI.

ANACAPRI – CON UNA ORDINANZA IL SINDACO HA VIETATI IL LANCIO DI LANTERNE CINESI VOLANTI.

condividi in facebook

ANACAPRI. Troppo forte il rischio di provocare incendi. Quindi le lanterne cinesi sono vietate. È la decisione assunta dal sindaco di Anacapri, Franco Cerrotta, che a partire da ieri ha vietato le lanterne volanti. «L’attività di lancio delle lanterne volanti è notoriamente pericolosa per l’ambiente ed il traffico aereo ed è causa di incendi», ha spiegato il primo cittadino. Nell’ordinanza sono previste multe salate per i trasgressori, che variano da un minimo di 5mila euro a un massimo di 15mila. Per i controlli sull’ottemperanza delle disposizioni contenute nell’ordinanza è stata delegata la polizia municipale. Le lanterne cinesi si sono diffuse soprattutto negli ultimi anni e vengono sovente utilizzate in occasioni di feste ed eventi. Il sindaco non ha dubbi: si tratta di un fenomeno che rientra nell’ambito delle accensioni pericolose. Per questo va vietato. La lanterna volante utilizza lo stesso principio della mongolfiera con un corpo di carta appoggiato su una struttura rigida, al cui interno viene posta una fonte di calore in cera combustibile. Quando viene accesa la fiamma, il calore scalda l’aria all’interno diminuendone la densità e di conseguenza l’oggetto si alza in volo. La lanterna rimane in volo fino a quando la fiamma resta accesa, poi plana lentamente al suolo.

leave a comment

Create Account



Log In Your Account



shares
Vai alla barra degli strumenti