FA TAPPA A MASSA LUBRENSE LA CAMPAGNA DI SICUREZZA STRADALE “VIETATO MORIRE”

FA TAPPA A MASSA LUBRENSE LA CAMPAGNA DI SICUREZZA STRADALE “VIETATO MORIRE”

FA TAPPA A MASSA LUBRENSE LA CAMPAGNA DI SICUREZZA STRADALE “VIETATO MORIRE”

Massa Lubrense – «Vietato Morire» la campagna nazionale  di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale arriva a Massa Lubrense. Venerdì 18 maggio alle ore 10 nella palestra dell’Istituto comprensivo Pulcarelli-Pastena di Sant’Agata sito in via Reola, incontro con i ragazzi delle scuole del territorio, le forze dell’ordine e la testimonianza di alcuni genitori che hanno perso i loro figli in un incidente stradale. A dare un primo spunto di riflessione  il cortometraggio realizzato dal videomaker Lino Esposito che sta facendo il giro delle scuole d’Italia: “La Corsa”.La campagna nazionale è iniziata lo scorso 26 marzo a Polistena e propone l’incontro tra autorità, forze dell’ordine, associazioni e studenti per discutere del fenomeno che miete ancora troppe vittime. Il cortometraggio dal titolo «La corsa» racconta la storia di Luca, un ragazzo che ritorna a casa una sera dopo una “notte brava” e che l’indomani scopre una drammatica verità che lo riguarda. Interpretato da Vincenzo Astarita e con la straordinaria partecipazione di Gaetano Amato nel ruolo del magistrato, «La Corsa» ha visto la partecipazione di tante persone della Penisola Sorrentina che si sono prestate gratuitamente alla realizzazione del progetto. Questo è stato sposato dall’associazione “Tuteliamoci” che ha dato vita a una campagna di sensibilizzazione nazionale. L’iniziativa è promossa dai consiglieri delegati alla pubblica istruzione Maria Cacace ed alle politiche giovanili Marco Mosca con la collaborazione del Forum dei Giovani.  Protagonisti della giornata i ragazzi delle terze medie degli Istituti Comprensivi “Pulcarelli-Pastena” e “Bozzaotra” e quelli della sede di Massa Lubrense dell’Istituto Superiore Polispecialistico “San Paolo”.

All’incontro prenderanno parte il sindaco Lorenzo Balducelli, il capitano dei Carabinieri della Compagnia di Sorrento Marco La Rovere, la dirigente della Polizia di Stato di Sorrento Donatella Grassi ed il capitano della Guardia di Finanza di Massa Lubrense Leonardo Cuneo.

“Invito ragazzi e genitori a partecipare a questa iniziativa che si propone la sensibilizzazione sui temi della sicurezza stradale, -questo il commento di Lorenzo Balducelli  sindaco di Massa Lubrense- troppi lutti sono stati vissuti dalle nostre famiglie e dalla nostra comunità e spero che soprattutto le testimonianze dei genitori delle giovani vittime, inducano i ragazzi a prestare una maggiore attenzione nell’uso dei motocicli”

leave a comment

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti