FUNIVIA DEL FAITO, BOOM DI VIAGGIATORI ALLA RIPARTENZA MA STRADE BLOCCATE

FUNIVIA DEL FAITO, BOOM DI VIAGGIATORI ALLA RIPARTENZA MA STRADE BLOCCATE

FUNIVIA DEL FAITO, BOOM DI VIAGGIATORI ALLA RIPARTENZA MA STRADE BLOCCATE

condividi in facebook

Funivia del Faito: 1750 viaggiatori alla ripartenza ma strade bloccate. Tutto esaurito nel primo giorno di riapertura, dopo la pausa invernale, per la funivia del Faito. Soddisfazione da parte dei tanti viaggiatori che non sono voluti mancare e hanno dedicato la Pasquetta a questa esperienza particolarmente suggestiva. E alla fine della giornata arrivano i numeri forniti dall’azienda Eav: quasi duemila viaggiatori (1750 per l’esattezza) tra salita e discesa dall’impianto. Un risultato sottolineato dal presidente dell’Eav – Ente autonomo Volturno – Umberto De Gregorio sulla sua pagina Facebook. De Gregorio ha voluto essere presente alla ripartenza della funivia del Faito e con foto, filmati e commenti ha raccontato la giornata. Dunque, da ieri mattina e sino all’undici novembre la funivia del Faito che collega il comune di Castellammare di Stabia con il Monte Faito e che insiste nel comune di Vico Equense sarà pienamente funzionante.

I lavori e il nodo viabilità

De Gregorio sottolinea che dopo “lavori strutturali” l’impianto potrà essere in funzione fino al 2051. Resta tuttavia il nodo della viabilità. Le strade che da Castellammare e Vico portano al Faito sono interrotte da mesi e chi abita in montagna è di fatto isolato. I lavori sono fermi e secondo Tristano Dello Joio, presidente del Parco dei Lattari, la responsabilità è della Città metropolitana, comproprietaria della montagna.

leave a comment

Create Account



Log In Your Account



shares
Vai alla barra degli strumenti