GRAN GALA’ PROVOLONE DEL MONACO: DOPO VICO EQUENSE E MASSA LUBRENSE PREMIAZIONE IL 19 AD AGEROLA

AL TERMINE IL GRAN GALA’ 2015 DEL PROVOLONE DEL MONACO DOP

Dopo Vico Equense e lunedi 7 dicembre a Massa Lubrense, sabato 19 dicembre ad Agerola.

Tutelare e promuovere i livelli qualitativi e di tipicità del prodotto caseario che racchiude in se la storia della zootecnia e della caseificazione della Penisola Sorrentina e dei Monti Lattari con la celebrazione e il rilancio del suo crescente successo con la Denominazione di Origine Protetta.
Ha preso il via con questo intento, a Vico Equense l’edizione 2015 del Gran Galà Provolone del Monaco D.O.P promosso dal Consorzio di Tutela del pregiato formaggio con la collaborazione dei Comuni di Vico Equense, Agerola e Massa Lurense, dell’Assessorato Regionale all’Agricoltura della Campania, di Coldiretti Napoli, dell’Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Formaggi, dell’Istituto Professionale Alberghiero De Gennaro e dell’associazione Razze Autoctone a Rischio di Estinzione.
I lavori sono partiti nella sede del Consorzio a Vico Equense con il Concorso “ Provolone del Monaco DOP” 2015 riservato esclusivamente ai caseifici iscritti alla DOP e che lavorano latte del territorio garantendo prezzi equi agli allevatori. A seguire nel Chiostro della SS Trinità la presentazione dei lavori e la premiazione degli Istituti scolastici che hanno preso parte al Concorso “Cultura e tradizione nel Provolone del Monaco”, il percorso multisensoriale sul Provolone del Monaco DOP e il convegno sul tema: “Territorio e DOP: partire dalla qualità per condividere una strategia d’insieme”, conclusosi con la premiazione dei vincitori del Concorso per il miglior Provolone del Monaco DOP con il Trofeo “Fernando De Gennaro” e la presentazione del Provolone del Monaco Dop “in punta di dita” a cura dell’Istituto Alberghiero F. De Gennaro di Vico Equense.
Particolarmente lusinghiera l’affermazione del Caseificio Perrusio che ha vinto premi per tutte le categoria di concorso, dai 6 agli 8 mesi, dagli 8 ai 12 mesi e oltre 12 mesi, assegnandosi, inoltre anche il trofeo di eccellenza per il maggiore punteggio. In gara per la competizione promossa dal Consorzio di Tutela della DOP Provolone del Monaco presieduta da Giosuè De Simone i 9 caseifici aderenti al consorzio : La Verde Fattoria del Monte Comune di Vico Equense, il Caseificio Ruocco di Agerola, il Caseificio Grebur di Castellammare di Stabia, il Caseificio Perrusio di Meta di Sorrento, il Caseificio Latticini Cacace di Massa Lubrense, il Caseificio Eredi De Gennaro Fernando di Vico Equense, il Caseificio Ferraiuolo Giuseppe di S. Agnello ed Il Turuziello di Massa Lubrense, anch’essi premiati con menzioni speciali. Lunedi 7 dicembre alle ore 19 a Massa Lubrense nella Casa Comunale e sabato 19 dicembre nella sala polifunzionale Mons. Andrea Gallo ad Agerola nuovi eventi con convegni e il Premio “Andrea Buonocore” rivolto agli allevatori che si sono distinti nella tutela e la salvaguardia del bovino di razza Agerolese.

leave a comment

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti