MASSA LUBRENSE: NUOVO LOOK PER LE MARINE DELLA LOBRA, DI PUOLO E DEL CANTONE

MASSA LUBRENSE: NUOVO LOOK PER LE MARINE DELLA LOBRA, DI PUOLO E DEL CANTONE

MASSA LUBRENSE: NUOVO LOOK PER LE MARINE DELLA LOBRA, DI PUOLO E DEL CANTONE

condividi in facebook

Circa ottocentomila euro dalla Regione  per abbellire e rendere funzionale per pescatori, residenti e  semplici frequentatori Marina della Lobra, Marina di Puolo e Marina del Cantone. La buona notizia arriva dalla Regione Campania, che ha ufficializzato in questi giorni l’erogazione dei fondi che erano stati richiesti dal Comune di Massa Lubrense attraverso il bando dei fondi per la pesca, i FEAMP dell’Unione Europea.
Nel dettaglio 556 mila euro saranno spesi a Marina della Lobra, 93 mila euro a Puolo e 130 mila euro per Marina del Cantone.
Saranno adeguati i punti di sbarco del pescato ma attraverso i fondi europei erogati dalla Regione Campania saranno effettuati una serie di interventi di riqualificazione dei tre borghi marinari come la creazione di servizi igienici ed il miglioramento della accessibilità delle aree.
Approvati i progetti di massima dalla Regione Campania sarà cura del Comune di Massa Lubrense redigere i progetti esecutivi alla cui approvazione saranno materialmente erogati i fondi. Gli interventi quindi dovrebbero partire per il prossimo autunno quando la stagione turistica sarà conclusa e gli interventi non dovrebbero creare grossi disagi.
“Dopo la destinazione delle aree e la regolamentazione delle attività a Marina Lobra con il decreto della Regione Campania -dichiara Lorenzo Balducelli, primo cittadino di Massa Lubrense- arrivano anche i fondi per la pesca che serviranno a dare finalmente risposte agli operatori del settore e riqualificare oltre a Marina della Lobra anche Marina del Cantone e Puolo. Stanno arrivando i frutti di un silenzioso e tenace lavoro che abbiamo fatto in questi ultimi quattro anni per i tre borghi marinari. Ringrazio la struttura comunale dei lavori pubblici per l’impegno profuso e gli operatori che hanno collaborato ad elaborare progetti realmente rispondenti alle esigenze delle tre marine”.

leave a comment

Create Account



Log In Your Account



shares
Vai alla barra degli strumenti