MASSA LUBRENSE, PORTO DELLA LOBRA: CACCIATI GLI INVASORI

No Any widget selected for sidebar

condividi in facebook

.” I resti di quello che fu uno dei più potenti eserciti del mondo risalgono in disordine e senza speranza le valli che avevano discese con orgogliosa sicurezza”.

Da “il 24 maggio – Il Piave mormorò : non passa lo straniero”

Il bollettino della vittoria con cui Armando Diaz, nel lontano 1918 annunciò  la sconfitta dell’Austria -Ungheria nel primo conflitto mondiale, torna d’attualità a Marina della Lobra dove finalmente ci si è liberati dell’invasore o meglio di chi voleva distruggere quell’angolo di paradiso con una colata di cemento e privatizzare il tutto privando il cittadino, l’ospite, della libera fruizione di luoghi che sono la nostra storia  .

Con determina del comune di Massa Lubrense dell’8 giugno si “ristabilisce lo stato dei luoghi” a  Marina della Lobra. Le transenne mentali e materiali vanno rimosse!

 

leave a comment

Create Account



Log In Your Account



shares
Vai alla barra degli strumenti