MASSA LUBRENSE: PORTO DELLA LOBRA, COMMENTI ALLA NUOVA REGOLAMENTAZIONE

MASSA LUBRENSE: PORTO DELLA LOBRA, COMMENTI ALLA NUOVA REGOLAMENTAZIONE

MASSA LUBRENSE: PORTO DELLA LOBRA, COMMENTI ALLA NUOVA REGOLAMENTAZIONE

condividi in facebook

Massa Lubrense- Arriva il provvedimento di regolamentazione del porto di Marina della Lobra. Il decreto della Regione Campania prevede la destinazione delle aree a terra e a mare e la disciplina delle attività nel bacino del porto di Marina della Lobra.
La regolametnazioe era atteso da molto tempo ed è il frutto di un lavoro fianco a fianco tra il settore Trasporto Marittimo e Demanio Marittimo portuale della Regione Campania diretto dalla dottoressa Lorella Iasuozzo, dal sindaco di Massa Lubrense Lorenzo Balducelli e dalla Capitaneria di Porto attraverso il Compartimento di Castellammare con il comandante Ivan Savarese e l’Ufficio Locale Marittimo di Massa Lubrense con Gennaro Spinelli.
Dopo il provvedimento dello scorso anno di delimitazione dell’area portuale ed una serie di sopralluoghi tecnici, arriva dopo un lunghissimo iter il provvedimento che metterà ordine all’interno del porto.
Il provvedimento prevede la razionalizzazione delle aree in concessione senza aumento di superficie delle stesse, la possibilità di installare pontili galleggianti, la delimitazione degli spazi di ormeggio delle unità di pesca e quelli di sbarco del pescato, due aree di ormeggio per i residenti, aree di pubblica utilità per servizi igienici, biglietterie, spazi ombreggiati per l’imbarco, aree destinate al trasporto passeggeri, la destinazione di una parte della scogliera ad attività elioterapica ed un rotonda sul mare pubblica sulla scogliera della Medusa, inoltre, aree per la raccolta differenziata e spazi a mare per i mezzi della Capitaneria di Porto e dell’Area Marina Protetta Punta Campanella. Il tutto è riassunto in una planimetria con la destinazione per ogni singola area.
Esprime soddisfazione Lorenzo Balducelli, sindaco di Massa Lubrense:“Grazie alla fattiva collaborazione tra il settore Demanio Marittimo Portuale della Regione Campania, la Capitaneria di Porto e l’Amministrazione Comunale di Massa Lubrense vede la luce un provvedimento da noi tanto atteso che mette ordine in un settore dove per troppo tempo c’è stata una confusione di competenze che ha portato per troppo anni all’immobilismo. E’ solo una prima risposta -continua Lorenzo Balducelli- che arriva dopo la sistemazione della scogliera per 350.000 euro, che ha permesso a tutti gli operatori della pesca ed ai diportisti un inverno tranquillo. A breve -conclude il sindaco di Massa Lubrense- ci saranno importanti novità circa la progettazione del nuovo porto per 29 milioni di euro ed i primi interventi di riqualificazione con i fondi FEAMP della Regione Campania e della Unione Europea”.

leave a comment

Create Account



Log In Your Account



shares
Vai alla barra degli strumenti