META DI SORRENTO. VIOLENZA SESSUALE SU UNA TURISTA, ALTRI TRE INDAGATI

META DI SORRENTO. VIOLENZA SESSUALE SU UNA TURISTA, ALTRI TRE INDAGATI

META DI SORRENTO. VIOLENZA SESSUALE SU UNA TURISTA, ALTRI TRE INDAGATI

condividi in facebook

Sono stati ascoltati a lungo per poter ricostruire nei dettagli quella notte incriminata. Hanno parlato molto, hanno fornito la loro versione che, per il momento, non convince appieno gli inquirenti. E hanno negato con forza di aver preso parte a violenze o abusi. Ma restano comunque nel mirino della Procura di Torre Annunziata, così come gli altri cinque ragazzi che, dallo scorso 14 maggio, sono detenuti nel carcere di Poggioreale. I tre nuovi indagati per lo stupro denunciato da una turista inglese – altri due ex dipendenti del Mar Hotel Alimuri e il guardiano di un lido balneare situato nelle vicinanze della struttura – sono stati interrogati qualche giorno fa dal sostituto procuratore Mariangela Magariello. Verbali ovviamente top secret e grande attesa pure per gli sviluppi dell’inchiesta e per le motivazioni che il Tribunale del Riesame di Napoli dovrà depositare a breve a proposito del “no” alla scarcerazione di Antonino Miniero, Davide Gennaro Gargiulo, Fabio De Virgilio, Raffaele Regio e Ciro Francesco D’Antonio. I quali continuano a dichiararsi innocenti e a questo punto puntano sul ricorso alla Corte di Cassazione per ottenere una misura cautelare diversa dal carcere.

leave a comment

Create Account



Log In Your Account



shares
Vai alla barra degli strumenti