META – IL COMUNE SI DOTA DI UN NUOVO STRUMENTO DI VALUTAZIONE E SVILUPPO ECONOMICO: L’OSSERVATORIO PER IL TURISMO.

META – IL COMUNE SI DOTA DI UN NUOVO STRUMENTO DI VALUTAZIONE E SVILUPPO ECONOMICO: L’OSSERVATORIO PER IL TURISMO.

META – IL COMUNE SI DOTA DI UN NUOVO STRUMENTO DI VALUTAZIONE E SVILUPPO ECONOMICO: L’OSSERVATORIO PER IL TURISMO.

condividi in facebook

META – Il comune peninsulare si dota di un nuovo strumento di valutazione e sviluppo economico: l’Osservatorio per il turismo.

Si tratta di un patto tra Comune e operatori turistici, ovvero un tavolo permanente che possa consentire all’amministrazione e agli imprenditori di discutere, confrontarsi e mettere in cantiere progetti e interventi condivisi. La Giunta guidata dal sindaco Giuseppe Tito ha approvato un atto di indirizzo a seguito del quale ci sarà un summit con gli operatori per formare l’osservatorio e mettere in campo la volontà di organizzare in bassa stagione eventi e iniziative, un modo come un altro per allungare il periodo di lavoro delle strutture. Evidentemente, ciò comporterà una svolta per i dipendenti, in centinaia anche a Meta, che devono fare i conti con l’ormai nota querelle della Naspi, l’indennità che viene erogata nei mesi di disoccupazione. Spazio anche all’impegno di voler promuovere le tradizioni e la storia di Meta. Bisogna anche am pliare i benefici turistici sia dal punto di vista spaziale attraverso l’individuazione di nuove aree e settori oltre quelli della tradizionale zona balneare, sia dal punto di vista temporale attraverso una vera destagionalizzazione, viene aggiunto nel corpo della delibera della giunta Tito. Tutto questo sarà al centro delle discussioni tra Comune e operatori. L’Osservatorio per il turismo potrebbe diventare realtà già entro la prossima primavera, dunque nell’imminenza dell’apertura della prossima stagione turistica.

leave a comment

Create Account



Log In Your Account



shares
Vai alla barra degli strumenti