NAPOLI 27 OTTOBRE – LE NUOVE FRONTIERE DELLA FERMENTAZIONE: “BAKERY 3.0 ROADSHOW NAPOLI 2019”.

NAPOLI 27 OTTOBRE – LE NUOVE FRONTIERE DELLA FERMENTAZIONE: “BAKERY 3.0 ROADSHOW NAPOLI 2019”.

NAPOLI 27 OTTOBRE – LE NUOVE FRONTIERE DELLA FERMENTAZIONE: “BAKERY 3.0 ROADSHOW NAPOLI 2019”.

condividi in facebook

LE NUOVE FRONTIERE DELLA FERMENTAZIONE: “BAKERY 3.0 ROADSHOW NAPOLI 2019”.

Il 27 ottobre 2019 presso Renaissance Naples Hotel Mediterraneo.

Un’occasione unica di formazione e approfondimento rivolta ai professionisti dell’arte bianca

TUTTO QUELLO CHE AVRESTE VOLUTO SAPERE SULLE FERMENTAZIONI NEL PANE

 Si terrà a Napoli a fine ottobre, il 27 per l’esattezza, il Bakery 3.0 Roadshow: un grande meeting rivolto ai panificatori e pizzaioli del Centro Sud che permetterà di esplorare le nuove tendenze, gli spunti offerti dal mercato, i metodi di produzione più innovativi, nonché i nuovi modi di comunicare il pane. Un’edizione speciale che fa da corollario alla tappa milanese del Bakery 3.0 che si terrà il prossimo 10 novembre.

 Milano, 2019-10-14– Toccherà alla città partenopea, già sinonimo di pizza in Italia e nel mondo, il compito di accogliere, il 27 ottobre 2019, il prossimo Bakery 3.0 Roadshow all’interno di una cornice perfetta, quella del Renaissance Naples Hotel Mediterraneo. Ad andare in scena sarà dunque un’edizione specialissima – che prevede partner d’eccezione come Italmill, Molino di Pordenone, Puratos Italia e Molino Ambrosio e con il patrocinio di Assipan, Assogi, Fippa, Richemont Club – pensata per gli artigiani del centro e del sud della Penisola. Un’opportunità unica d’incontro tra aziende, specialisti e artigiani, che metterà al centro i professionisti dell’Arte Bianca con l’intento di presentare loro le nuove tendenze, gli spunti che nascono dall’osservazione del mercato, i metodi di produzione più innovativi, nonché i nuovi modi di comunicare il pane. Insomma, un vero e proprio meeting esperienziale che offrirà interessanti opportunità di crescita e di approfondimento professionale e che rappresenta anche un modo nuovo per uscire dal laboratorio e apprendere ciò che accade nel settore. Il denso programma pensato appositamente per questa tappa di Bakery 3.0 Napoli, inoltre, farà mettere le mani in pasta ai panificatori presenti, perché sarà incentrato su dimostrazioni pratiche proposte dai migliori esperti sulle fermentazioni spontanee e delle aziende su nuovi prodotti e soluzioni, intervallate da relazioni e talk su marketing, prezzi, tecniche di vendita.

Il taglio del nastro dei lavori avrà inizio alle ore 10 per concludersi intorno alle 15.30. Dopo i saluti iniziali i lavori si apriranno con lo Showcooking sulle fermentazioni spontanee con gli autori del volume di Italian Gourmet dal titolo “Le fermentazioni spontanee nei prodotti da forno” di Cristian Zaghini, Carlo Di Cristo, Ezio Marinato e Pierluigi Sapiente. Presente inoltre Domenico Filosa, Presidente e fondatore del Consorzio UNIPAN del pane di San Sebastiano al Vesuvio. L’evento di Napoli nasce dal lavoro d’équipe di alcuni professionisti che hanno sperimentato le fermentazioni spontanee nei loro laboratori, un valore aggiunto che permetterà a chi assisterà all’evento di avere un panorama completo, autorevole e aggiornato sulla fermentazione in generale e su quella spontanea in particolare .“Le fermentazioni hanno accompagnato da sempre tutti i processi culturali dell’uomo. Tale processo rimane forse la biotecnologia per la produzione di prodotti alimentari più antica. Molto è legato al fatto che gli alimenti fermentati di solito hanno una stabilità e sicurezza microbica migliorata e alcuni possono essere conservati anche a temperatura ambiente. Inoltre, ci sono diversi esempi di processi di fermentazione che portano ad un aumento del valore nutrizionale o della digeribilità delle materie prime alimentari. Infine, i processi di fermentazione alimentare offrono anche prodotti con maggiore appetibilità per i consumatori. Tutti questi argomenti hanno stimolato l’interesse ad esplorare i processi di fermentazione naturale degli alimenti e più precisamente a collegare la diversità della comunità dei microbi fermentatori e le loro proprietà all’energetica del processo e alla qualità del prodotto. Alcuni di questi fenomeni diventano maggiormente evidenti quando una fermentazione spontanea tende ad acquisire carattere di stabilità mediante procedure di rinfresco”. Carlo Di Cristo

Dopo la degustazione condivisa dei prodotti realizzati durante lo Showcooking, avrà luogo un dibattito condotto da Lorenzo Sciadini, fondatore di MarketingCamp, società di servizi specializzata in marketing, comunicazione e formazione , che prenderà spunto dal metodo produttivo presentato: “Le fermentazioni spontanee nei prodotti da forno”,  per sottolinearne i punti di forza, esaltandone le caratteristiche al fine di comprendere come muoversi e come valorizzare in termini di comunicazione aziendale i prodotti che vengono realizzati con i metodi proposti. Il tutto partendo dal fondamentale principio che “lavorare bene senza comunicare al cliente finale tutte le caratteristiche della merce proposta, farà si che questa rimarrà in casa”.

Per iscriversi: https://bakery.italiangourmet.it/bakery-3-0-roadshow-napoli/

Per info: silvia.imbrosciano@dbinformation.it

Tel. 02/81830645

leave a comment

Create Account



Log In Your Account



shares
Vai alla barra degli strumenti