SORRENTO – NELLA CHIESA DEL S. ROSARIO, IL VESCOVO HA BENEDETTO IL QUADRO DI S. GENNARO DOPO IL RESTAURO.

SORRENTO – NELLA CHIESA DEL S. ROSARIO, IL VESCOVO HA BENEDETTO IL QUADRO DI S. GENNARO DOPO IL RESTAURO.

SORRENTO – NELLA CHIESA DEL S. ROSARIO, IL VESCOVO HA BENEDETTO IL QUADRO DI S. GENNARO DOPO IL RESTAURO.

condividi in facebook

VENERDI’ DUE FEBBRAIO, ALLE ORE 18.00, NELLA CHIESA DEI SANTI FELICE E BACOLO IN OCCASIONE DELLA “CANDELORA”, S. E. MONS. FRANCESCO ALFANO ARCIVESCOVO DI SORRENTO-CASTELLAMMARE, HA BENEDETTO, DOPO IL RESTAURO CONSERVATIVO, IL DIPINTO SU TELA RAFFIGURANTE I SANTI GENNARO, GIUSEPPE E RAFFAELE CON ANGELI CHE CIRCONDANO L’ICONA BIZANTINA CON L’IMMAGINE DELLA MADONNA CON BAMBINO, SOLENNE CONCELEBRAZIONE EUCARISTICA, PRESIEDUTA DA SUA ECCELLENZA IL VESCOVO DELL’ARCIDIOCESI SORRENTO – CASTELLAMMARE DI STABIA, MONS. FRANCESCO ALFANO, DAL PARROCO DELLA CATTEDRALE DON CARMINE GIUDICI E DAL SUPERIORE DEL CONVENTO DI SAN FRANCESCO, PADRE ANTONIO RIDOLFI.

IL RESTAURO DEL DIPINTO SU TELA RISALENTE ALLA META’ DEL XVIII SECOLO DI 265 cm PER 180 DI AUTORE IGNOTO, A CURA DELLA DITTA BREGLIA DI VICO EQUENSE, E’ STATO RESO POSSIBILE GRAZIE ALL’INTERVENTO FINANZIARIO DELLA FAMIGLIA SCALA IN RICORDO E MEMORIA DI FRANCO, SALVATORE E GINO, QUEST’ULTIMO PER ANNI BENEMERITO PRIORE DELL’ARCICONFRATERNITA DEL SS. ROSARIO.

LA CHIESA DI SAN BACOLO – COME RIPORTA PASQUALE FERRAIUOLO IN UNA SUA PUBBLICAZIONE SULLA STORIA DELL’ARCICONFRATERNITA – FU PER ALCUNI SECOLI LA CATTEDRALE DI SORRENTO, QUANDO QUESTA VERSO IL XII SECOLO FU TRASFERITA DALLA PRIMITIVA CHIESA DI S.RENATO E PRIMA DELL’ATTUALE, CHE VENNE ADATTATA A CATTEDRALE NEL 1450.

L’INSTANCABILE ED INTELLIGENTE OPERA DI RESTAURO DEL PREZIOSISSIMO PATRIMONIO STORICO-RELIGIOSO -CULTURALE PRESENTE NELLA BELLISSIMA CHIESA DEDICATA AI SANTI FELICE E BACOLO PORTATO AVANTI CON INSTANCABILE FEDE E PASSIONE CIVILE DALL’ATTUALE PRIORE DELL’ARCICONFRATERNITA DEL SS. ROSARIO, CARLO INCORONATO, DAI SUOI COLLABORATORI E DAI TANTI GIOVANI CHE LO AFFIANCONO NELLA QUOTIDIANA OPERA DI TUTELA E CONSERVAZIONE DEI NOSTRI BENI CULTURALI E’ UN IMPEGNO MANTENUTO DI FEDE ED APPARTENENZA NEL SOLCO DELLE VECCHIE TRADIZIONI SOCIALI E RELIGIOSE.

leave a comment

Create Account



Log In Your Account



shares
Vai alla barra degli strumenti