PIANO DI SORRENTO: BUS IN FIAMME, TRAGEDIA SFIORATA. IRA ORSA

PIANO DI SORRENTO: BUS IN FIAMME, TRAGEDIA SFIORATA. IRA ORSA

PIANO DI SORRENTO: BUS IN FIAMME, TRAGEDIA SFIORATA. IRA ORSA

condividi in facebook

PIANO DI SORRENTO –  Un nuovo gravissimo guasto su un bus EAV, ha preso fuoco e si è distrutto quasi completamente, come puoi vedere dalle foto, non si contano i guasti e il conto degli incendi sta diventando allarmante… L’autobus stava trasportando numerosi studenti tra Piano di Sorrento e Sant’Agata sui due Golfi.
A nulla servono le parole del presidente De Gregorio, oramai i lavoratori non si fidano più dei mezzi di trasporto che l’azienda mette loro a disposizione, ne va temono per la loro incolumità e per quella dei viaggiatori che trasportano. “Il bus di stamattina era pieno di studenti, l’autista appena si è accorto del fumo che fuoriusciva ha fatto immediatamente evacuare il mezzo ed ha chiamato i pompieri, nulla ha potuto con gli estintori presenti sull’autobus, ma le immagini sono inequivocabili.
Ancora una volta un grave incidente ha coinvolto un pullman dell’EAV: dopo una serie di guasti meccanici, anche di notevole pericolo, ora è la seconda volta che un autobus prende fuoco- spiegano i sindacalisti di Orsa –
L’azione tempestiva e corretta dell’autista ha fatto sì che nuovamente si parli solo di danni a cose e non a persone. Speriamo sia sempre così, ma non è materia sulla quale è etico scommettere.
Quanto tempo deve ancora passare per capire che il modello di manutenzione intrapreso non è adeguato e che l’età media del parco veicoli è troppo elevata?
Si è cambiato metodo sulle manutenzioni, forse per abbassare i costi: però il vecchio sistema funzionava! È evidente a tutti che non abbiamo mai avuto una tale concentrazione d’incidenti. Vogliamo aspettare un incidente più grave? Un altro incendio, un’altra rottura sterzo o freni?
Da qualche parte, da parte di qualcuno c’è stato un errore: si cambi direzione il più presto possibile, si identifichino le procedure amministrative di selezione, di comando, di controllo, di manutenzione per evitare il ripetersi di tali eventi, prima che accada qualcosa di irreversibile per i lavoratori e per i viaggiatori.
La Politica provveda a mettere in atto tutto ciò che è nelle sue possibilità per garantire un trasporto pubblico efficace e sicuro per tutti, e speriamo che lo faccia prima che sia troppo tardi” si legge nella nota del sindacato Orsa. ha preso fuoco e si è distrutto quasi completamente, come puoi vedere dalle foto, non si contano i guasti e il conto degli incendi sta diventando allarmante… L’autobus stava trasportando numerosi studenti tra Piano di Sorrento e Sant’Agata sui due Golfi.
A nulla servono le parole del presidente De Gregorio, oramai i lavoratori non si fidano più dei mezzi di trasporto che l’azienda mette loro a disposizione, ne va temono per la loro incolumità e per quella dei viaggiatori che trasportano. “Il bus di stamattina era pieno di studenti, l’autista appena si è accorto del fumo che fuoriusciva ha fatto immediatamente evacuare il mezzo ed ha chiamato i pompieri, nulla ha potuto con gli estintori presenti sull’autobus, ma le immagini sono inequivocabili.
Ancora una volta un grave incidente ha coinvolto un pullman dell’EAV: dopo una serie di guasti meccanici, anche di notevole pericolo, ora è la seconda volta che un autobus prende fuoco- spiegano i sindacalisti di Orsa –
L’azione tempestiva e corretta dell’autista ha fatto sì che nuovamente si parli solo di danni a cose e non a persone. Speriamo sia sempre così, ma non è materia sulla quale è etico scommettere.
Quanto tempo deve ancora passare per capire che il modello di manutenzione intrapreso non è adeguato e che l’età media del parco veicoli è troppo elevata ?
Si è cambiato metodo sulle manutenzioni, forse per abbassare i costi: però il vecchio sistema funzionava! È evidente a tutti che non abbiamo mai avuto una tale concentrazione d’incidenti. Vogliamo aspettare un incidente più grave? Un altro incendio, un’altra rottura sterzo o freni?
Da qualche parte, da parte di qualcuno c’è stato un errore: si cambi direzione il più presto possibile, si identifichino le procedure amministrative di selezione, di comando, di controllo, di manutenzione per evitare il ripetersi di tali eventi, prima che accada qualcosa di irreversibile per i lavoratori e per i viaggiatori.
La Politica provveda a mettere in atto tutto ciò che è nelle sue possibilità per garantire un trasporto pubblico efficace e sicuro per tutti, e speriamo che lo faccia prima che sia troppo tardi” si legge nella nota del sindacato Orsa.

leave a comment

Create Account



Log In Your Account



shares
Vai alla barra degli strumenti