SABATO 14 APRILE ALLE ORE 18.30, NELLA CHIESA DI SAN PAOLO, SARÀ PRESENTATO IL LIBRO “LA VERITÀ È SINTETICA. CONVERSAZIONE SUL RAPPORTO TRA DOTTRINA E PASTORALE NELLA CHIESA” DI DON MAURO GAGLIARDI

SABATO 14 APRILE ALLE ORE 18.30, NELLA CHIESA DI SAN PAOLO, SARÀ PRESENTATO IL LIBRO “LA VERITÀ È SINTETICA. CONVERSAZIONE SUL RAPPORTO TRA DOTTRINA E PASTORALE NELLA CHIESA” DI DON MAURO GAGLIARDI

SABATO 14 APRILE ALLE ORE 18.30, NELLA CHIESA DI SAN PAOLO, SARÀ PRESENTATO IL LIBRO “LA VERITÀ È SINTETICA. CONVERSAZIONE SUL RAPPORTO TRA DOTTRINA E PASTORALE NELLA CHIESA” DI DON MAURO GAGLIARDI

condividi in facebook

Sabato 14 aprile p.v. alle ore 18.30, nella Chiesa di San Paolo, sarà presentato il libro “La Verità è sintetica. Conversazione sul rapporto tra dottrina e pastorale nella Chiesa” di Don Mauro Gagliardi.

Sacerdote, Professore Ordinario dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum in Roma è anche Direttore della collana di manuali Teologia Ecclesiale, edita dall’Editrice Fede & Cultura.

Tale iniziativa è stata pensata e voluta in collaborazione con l’Opzione San Benedetto e Officina delle Idee. In allegato troverete ogni riferimento in merito all’opera svolta dall’autore e dal progetto culturale Opzione Benedetto consultabile anche su https://www.facebook.com/OpzioneBenedetto/

In sintesi il volume tratta: A cinquecento anni esatti dalla Riforma protestante (1517) e a quasi mille dalla separazione tra Chiesa Cattolica ed Ortodossa (1054), questo libro presenta una visione organica e complessiva della teologia dogmatica cattolica, anche mettendo in luce – con chiarezza e rispetto – le differenti visioni sul dogma della fede da parte dei cristiani disuniti.
Il volume propone una teologia dogmatica cattolica completa, strutturata attorno al principio dell’et-et, che l’autore definisce «principio sintetico». Di qui il titolo del libro, che non rappresenta una sintesi dogmatica, bensì una «Dogmatica come sintesi». Pur non tralasciando nessuna delle questioni importanti, l’autore riesce a rendere la lettura piacevole, ricorrendo ad uno stile di scrittura scorrevole, a tratti quasi narrativo, ed evitando un linguaggio ermetico, pur mantenendo il rigore dell’esposizione e la precisione dei termini. 
Destinatari privilegiati di quest’opera sono gli studenti del primo ciclo di studi delle Facoltà teologiche e degli Istituti di Scienze religiose, ma anche tutti coloro che, pur non intraprendendo corsi curriculari di Teologia, desiderano conoscere meglio la fede cattolica, sia che già la professino, sia che si sentano attratti da essa.
Un’opera che non aspira ad essere «attuale» bensì «vera» e che, proprio per questo, viene alla luce al momento giusto.

leave a comment

Create Account



Log In Your Account



shares
Vai alla barra degli strumenti