SEQUESTRO DI 160 CHILI DI DROGA PRONTI AD “INVADERE” LA PENISOLA SORRENTINA.

SEQUESTRO DI 160 CHILI DI DROGA PRONTI AD “INVADERE” LA PENISOLA SORRENTINA.

SEQUESTRO DI 160 CHILI DI DROGA PRONTI AD “INVADERE” LA PENISOLA SORRENTINA.

Sequestrati centosessanta chili di droga pronti ad invadere la Penisola Sorrentina

Blitz dei carabinieri in due distinte operazioni: sequestrati 112 chili di hashish e 48 chili di marijuana. Due persone arrestate: si tratta di un uomo già noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio e la persona, ed un incensurato.

Blitz dei Carabinieri di Castellammare di Stabia, che assieme ai colleghi della tenenza di Scafati hanno sequestrato, in due distinte operazioni, ben centosessanta chili di droga pronta ad essere venduta ed “invadere” la penisola sorrentina. Nei guai due persone, arrestate nel corso delle operazioni e ritrovate in possesso presso i rispettivi appartamenti le sostanze stupefacenti.

 

1CONDIVIDI

 

13 febbraio 2018  13:54 NAPOLI

Sequestrati centosessanta chili di droga pronti ad invadere la Penisola Sorrentina

Blitz dei carabinieri in due distinte operazioni: sequestrati 112 chili di hashish e 48 chili di marijuana. Due persone arrestate: si tratta di un uomo già noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio e la persona, ed un incensurato.

Napoli, sequestrati 160 kg di droga, due arresti

2060Pubblicato da Fanpage.it Napoli

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO SU

10

COMMENTA

 

 

Blitz dei Carabinieri di Castellammare di Stabia, che assieme ai colleghi della tenenza di Scafati hanno sequestrato, in due distinte operazioni, ben centosessanta chili di droga pronta ad essere venduta ed “invadere” la penisola sorrentina. Nei guai due persone, arrestate nel corso delle operazioni e ritrovate in possesso presso i rispettivi appartamenti le sostanze stupefacenti.

 

 

Il primo intervento è avvenuto a Scafati, nei confronti di un trentunenne del luogo, già noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio e la persona, ed attualmente sottoposto al regime di affidamento in prova. Nel corso della perquisizione presso il suo domicilio, i militari dell’arma hanno scoperto ben centododici chili di hashish già suddivisi in panetti, nascosti in cantina e pronti per l’immissione sul mercato illegale dello spaccio di droga. Alla vista degli agenti, l’uomo ha tentato di darsi alla fuga ingaggiando anche una colluttazione con i militari dell’arma, ma poco dopo è stato catturato nelle aree rurali di Scafati e così la sua rocambolesca fuga è terminata con le manette. La droga è stata così sequestrata.

 

1CONDIVIDI

 

13 febbraio 2018  13:54 NAPOLI

Sequestrati centosessanta chili di droga pronti ad invadere la Penisola Sorrentina

Blitz dei carabinieri in due distinte operazioni: sequestrati 112 chili di hashish e 48 chili di marijuana. Due persone arrestate: si tratta di un uomo già noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio e la persona, ed un incensurato.

Napoli, sequestrati 160 kg di droga, due arresti

2060Pubblicato da Fanpage.it Napoli

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO SU

10

COMMENTA

 

 

Blitz dei Carabinieri di Castellammare di Stabia, che assieme ai colleghi della tenenza di Scafati hanno sequestrato, in due distinte operazioni, ben centosessanta chili di droga pronta ad essere venduta ed “invadere” la penisola sorrentina. Nei guai due persone, arrestate nel corso delle operazioni e ritrovate in possesso presso i rispettivi appartamenti le sostanze stupefacenti.

 

 

Il primo intervento è avvenuto a Scafati, nei confronti di un trentunenne del luogo, già noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio e la persona, ed attualmente sottoposto al regime di affidamento in prova. Nel corso della perquisizione presso il suo domicilio, i militari dell’arma hanno scoperto ben centododici chili di hashish già suddivisi in panetti, nascosti in cantina e pronti per l’immissione sul mercato illegale dello spaccio di droga. Alla vista degli agenti, l’uomo ha tentato di darsi alla fuga ingaggiando anche una colluttazione con i militari dell’arma, ma poco dopo è stato catturato nelle aree rurali di Scafati e così la sua rocambolesca fuga è terminata con le manette. La droga è stata così sequestrata.

 

LEGGI ANCHE: Banconote false pronte ad invadere Napoli: 41 milioni di euro “tarocchi” in un capannone

 

Il secondo intervento, invece, è avvenuto tra Lettere e Scafati, dove un muratore di trent’anni di Lettere, incensurato, è stato arrestato dopo che, durante una perquisizione nel suo domicilio, i militari dell’arma hanno ritrovato poco più di cinque grammi di marijuana e di materiale utilizzato per il confezionamento. Contestualmente, è stato perquisito anche il furgone dell’uomo, che era parcheggiato a Scafati in un’area privata di libero accesso: al suo interno, i militari dell’arma hanno rinvenuto ben quarantotto chili di marijuana nascosti in buste, bidoni e cassettine di vario genere. Anche in questo caso, tutta la merce è stata sequestrata.

leave a comment

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti