SORRENTO: CHIESA DEI SANTI FELICE E BACOLO, ORE 19.30 CONCERTO E MEDITAZIONE “SULLA PASSIONE”

SORRENTO: CHIESA DEI SANTI FELICE E BACOLO,  ORE 19.30 CONCERTO E MEDITAZIONE “SULLA PASSIONE”

SORRENTO: CHIESA DEI SANTI FELICE E BACOLO, ORE 19.30 CONCERTO E MEDITAZIONE “SULLA PASSIONE”

condividi in facebook

Miserere … Signore Dolce Volto. È il titolo scelto per la Meditazione sulla Passione che si terrà, questa sera alle 19.30, nella Chiesa dei SS. Felice e Bacolo in Sorrento, primo dei tre appuntamenti, a valenza anche culturale, promossi dal Governo dell’Arciconfraternita del SS. Rosario e dai Giovani Confratelli in preparazione alla prossima Pasqua. L’ Antica Stamperia Petagna insieme al Rev. do Francesco Saverio Casa anni diede alle stampe un’interessante volume “Il Canto dei penitenti redenti in Cristo” e nel quale furono raccolte documentate immagini delle Processioni della Settimana Santa vissute in Penisola Sorrentina e dei Cori che accompagnano i Riti penitenziali al canto del Salmo 50, il Miserere. Un’ attenta esposizione biblico, teologica e spirituale del Salmo penitenziale per eccellenza costituiva lo sfondo del titolo del volume. Ampi stralci del testo, dunque, verranno riproposti dalla voce narrante della Sig. ra Maria Pacilio, la biologa con la passione del teatro, nativa di Torre del Greco e città fucina di attori. La Pacilio ha iniziato a soli nove anni a calcare il palcoscenico: non si è più fermata da allora e con corsi di perfezionamento ha elevato la sua passione per il recitato lavorando fianco a fianco con nomi noti e famosi nel panorama del teatro napoletano. Ancora oggi la sua presenza è significativa in diverse realtà teatrali. Il concerto da parte sua prevederà dei brani tutti incentrati sulla Passione e a partire proprio dalle note del Miserere, composto quest’anno dal Rev. do Don Francesco Saverio Casa e dedicato alla memoria dei defunti sacerdoti: Mons. Salvatore Iovino, Padre Spirituale dell’Arciconfraternita, e il Can.co Teologo Don Angelo Grieco di Massa Lubrense, anima del Coro del Miserere da lui diretto negli anni ’80 e fin agli inizi degli anni ’90 durante la processione del Venerdì Santo organizzata dall’Arciconfraternita Morte ed Orazione. All’organo il Rev. do Don Francesco Saverio Casa.

Chi è Luigi Somma

Il tenore Luigi SommaNato a Meta di Sorrento il 17/07/1959 sin da ragazzo mostra una particolare attenzione e predilezione per le arti. Frequenterà una compagnia locale giovanile di Teatro esibendosi in numerose commedie del grande Eduardo de Filippo che ebbero il piacere di conoscere da vicino al S. Ferdinando. Piu avanti passerà alla regia di una compagnia teatrale formata da adulti, riscuotendo grandi consensi. Guiderà più volte giovani artisti in vari muscical. Negli anni ottanta si diplomò all’Istituto d’arte di Sorrento. Graziead alcuni amici scopre la passione per il canto lirico, viene ammesso al Conservatorio S.Pietro a Majella, diplomandosicon ottimi risultati. Ha perfezionato i suoi studi sotto la guida di Marika Rizzo, successivamente sotto la guida del tenore modenese Carlo Bergonzi ha partecipato ad un corso di studi a Busseto. Si è esibito per diverse associazioni e manifestazioni musicali tra le quali ricordiamo: ” Il Concerto alla Basilica di Regello” (Firenze), “Concerto al Duomo” (Napoli) per l’Ass. “Amici della Musica”, concerto di Capodanno con l’orchestra Moldava. Avvicinatosi al barocco, nel 2013 ha eseguito la prima esecuzione dell’Oratorio “La Passione di Nostro Signore Gesù Cristo” di N. Jommelli. Svolge intensaattività concertistica dal 1984, sia come solista che in duo con vari soprani.

leave a comment

Create Account



Log In Your Account



shares
Vai alla barra degli strumenti