SORRENTO – IL TAR DECIDE: 36 ORE DI SOSTEGNO A BIMBA CON GRAVE HANDICAP.

SORRENTO – IL TAR DECIDE: 36 ORE DI SOSTEGNO A BIMBA CON GRAVE HANDICAP.

SORRENTO – IL TAR DECIDE: 36 ORE DI SOSTEGNO A BIMBA CON GRAVE HANDICAP.

condividi in facebook

SORRENTO. La bambina ha un notevole ritardo cognitivo e vive a Sorrento: non ce la fa a stare al passo coi compagni, tanto che le occorre un insegnante di sostegno, una maestra che le stia accanto per tutto il tempo, perché possa avere la possibilità o solo l’illusione di essere come le amichette, di poter imparare a leggere e a scrivere pur con difficoltà. Come ogni anno, i suoi genitori si attrezzano e già a maggio chiedono, per l’anno scolastico 2018/2019, il massimo delle ore di sostegno, 36 a settimana; ma la scuola, una delle scuole elementari più prestigiose di Sorrento, le risponde picche. «Le ore – spiegano – sono solo 9 alla settimana. Abbiamo problemi di organico». I genitori non ci stanno e si rivolgono ad uno dei massimi esperti in materia. Il legale non perde tempo e ricorre al Tar campano per chiedere l’annullamento del provvedimento della scuola, ma soprattutto che vengano assicurate le 36 ore settimanali che consentano alla piccola di poter frequentare la scuola senza sentirsi diversa ed emarginata. Il Tribunale amministrativo (quarta sezione. Presidente la dott.ssa Anna Pappalardo, Relatore il dott. Luca Cestaro) fissa con urgenza la discussione ed emette la decisione nel giro di pochi giorni. Il 5 novembre viene depositata la sentenza n. 6440/2018 con cui la scuola elementare e l’Ufficio scolastico Regionale per la Campania vengono condannati a garantire 36 ore settimanali alla piccola. In sentenza viene nominato anche un commissario ad acta, il Dirigente Generale per le Risorse Umane e Finanziarie del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, che dovrà vigilare sull’attuazione del provvedimento, verificare se la scuola si adeguerà e in caso contrario intervenire per assicurare che la sentenza non rimanga lettera morta, obbligando la dirigente della scuola ad assumere il personale per garantire alla piccola un anno scolastico sereno.

leave a comment

Create Account



Log In Your Account



shares
Vai alla barra degli strumenti