SORRENTO: LE ORGANIZZAZIONI SINDACALI CONTESTANO LA PRESENZA DI ANTONIO MARCIA NELLA COMMISSIONE D’ESAMI PER NUOVI VIGILI ED ISTRUTTORE DIRETTIVO

SORRENTO: LE ORGANIZZAZIONI SINDACALI CONTESTANO LA PRESENZA DI ANTONIO MARCIA NELLA COMMISSIONE D’ESAMI PER NUOVI VIGILI ED ISTRUTTORE DIRETTIVO

SORRENTO: LE ORGANIZZAZIONI SINDACALI CONTESTANO LA PRESENZA DI ANTONIO MARCIA NELLA COMMISSIONE D’ESAMI PER NUOVI VIGILI ED ISTRUTTORE DIRETTIVO

condividi in facebook

Buona o cattiva fede. Arroganza o ignoranza. ” Nomina Commissioni concorso per  Agenti di Polizia Municipale e per  Istruttore Direttivo di Vigilanza. Richiesta revoca parziale”. Il comune a cui è indirizzata la richiesta di revoca parziale dalle organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil è quello di  Sorrento; il Concorso è quello per “Agenti di Polizia Municipale e per Istruttore Direttivo”; oggetto della richiesta di revoca parziale della Commissione , la presenza dell’ex Comandante dei Vigili Urbani, Antonio Marcia, di recente collocato in quiescenza.

La determina del 6 novembre 2019 a firma del dirigente del V dipartimento, Donato Sarno, nomina infatti quali componenti della commissione esaminatrice la Dottoressa Elena Inserra, segretario generale, Presidente; il dott. Antonio Marcia, dirigente in quiescenza del 2° dipartimento, Componente;, l’Avvocato Maurizio Pasetto, titolare di posizione Organizzativa dell’Ufficio avvocatura, Componente; e la dotoressa Maria Rosaria D’Esposito quale segretaria.

Come è indicato nel corpo della stessa determinazione – si legge nella nota delle organizzazioni sindacali – l’art. 134, comma 2 del Regolamento degli uffici  e dei servizi  prevede che la Commissione sia composta dal dirigente del settore dove è prevista la copertura del posto e da due membri esperti nelle materie oggetto del concorso scelti tra funzionari all’interno dell’ente ovvero da esperti esterni di altre pubbliche amministrazioni”Non è prevista – viene sottolineato – e quindi risulta illegittima la nomina di soggetti in quiscenza ancorchè già dipendenti dell’ente che ha bandito il Concorso”. Ed ancora …”non risulta essere stato altresì avviato alcuna procedura onde attingere a professionalità sia interne (istruttori direttivi area vigilanza che vedono leso il loro legittimo interesse….”.

 

leave a comment

Create Account



Log In Your Account



shares
Vai alla barra degli strumenti