Sorrento: un viaggio attraverso il risorgimento italiano a cura di Gilles Pècout

Sorrento: un viaggio attraverso il risorgimento italiano a cura di Gilles Pècout

condividi in facebook

L’istituto di cultura Torquato Tasso mediante lo storico Hotel Sirene situato a Sorrento, ospita Gilles Pècout. Storico francese, rettore di tutti i rettori di Parigi, detentore della cattedra di Storia politica e culturale dell’Italia e dell’Europa mediterranea del diciannovesimo secolo presso la Sorbona e autore di variopinte opere delle quali spicca la:”Naissance de l’Italie contemporaine”. Figura poliedrica, la sua visione camaleontica si proietta sullo studio del Rinascimento italiano e delle relazioni franco-italiane nell’ottocento, edificando le proprie tesi su relazioni tra il risorgimento e il mezzogiorno. In simbiosi con la visione di Macrì in cui:”l’Italia è un paese di successo”, espone la formazione dell’unità d’Italia nel mezzogiorno, fortificata dall’implosione dello stato borbonico, assunse, l’unità una questione rilevante alla subordinazione del sud. Il processo di cambiamento nasce da una profonda crisi territoriale italiana, la quale ha rielaborato i propri idiomi culturali, sociali e politici ergendo questo rinnovamento come uno dei processi più profondi della caotica stagione ottocentesca. Il fine di questo rinnovamento è giunto con l’inglobare culture e politiche nel mediterraneo con la necessità di rifondare una smarrita mediterraneità. L’arduo e tumultuoso risorgimento degli italiani è stato un’epopea europea, la storiografia non ha smesso di testimoniare l’ideale che questo movimento per compiersi sia stato frutto di un’idea internazionale. I francesi, protagonisti di spicco, vestirono i panni di mediatori per una rivalsa mediterranea con a capo l’intransigente generale Napoleone Bonaparte il quale risvegliò l’ardore della politica mediterranea arginata dall’egemonia inglese. Pècout osserva come le nobili ancelle del sapere:l’arte, la letteratura e la musica abbiano cullato e siano state madri di questa ideologia risorgimentale nel mediterraneo. Il drammaturgo francese e maestro del romanzo storico e del teatro romantico:Alexandre Dumas privilegia le menti con la narrazione dell’immagine di Garibaldi, principe dell’epopea italiana di cui ora, il mondo si disseta alla sua memoria.

leave a comment

Create Account



Log In Your Account



shares
Vai alla barra degli strumenti