VICO EQUENSE: NOTTE EUROPEA DEI MUSEI CON “MUSEOPOLI”

VICO EQUENSE: NOTTE EUROPEA DEI MUSEI CON “MUSEOPOLI”

VICO EQUENSE: NOTTE EUROPEA DEI MUSEI CON “MUSEOPOLI”

Sabato 19 maggio, in occasione della Quattordicesima Edizione della “Notte Europea dei Musei”,dalle 18 alle 22, la Citta’ di Vico Equense si trasformera’ in Polis dei musei. L’evento, patrocinato da Consiglio d’Europa, UNESCO e ICOM con l’intento di offrire a tutti i cittadini l’opportunita’ di scoprire e conoscere il proprio patrimonio culturale nazionale e comunitario, vede nella Citta’ equana la nascita di un’iniziativa molto originale a cura dell’Assessorato alla Cultura e dell’ Amministrazione comunale guidata dal Sindaco Andrea Buonocore: “Museopoli”, che coinvolge i tre Musei cittadini: il Museo Mineralogico Campano, il Museo Archeologico Silio Italico e il MAAAM, Museo Aperto Antonio Asturi. Gli appassionati di scienza, arte e archeologia potranno approfittare dell’ apertura straordinaria delle tre istituzioni culturali, ma soprattutto le famiglie con ragazzi e bambini avranno modo di apprezzare le varie realta’ museali in maniera meno convenzionale. Infatti, per l’Assessore Lucia Vanacore l’intento e’ quello di: ” Avvicinare le famiglie ai siti museali e consentire ai bambini, con approccio ludico, di scoprire, amare e apprezzare i tesori del proprio territorio”. Al Museo Mineralogico , presso il Complesso Monumentale S.S.Trinita’ e Paradiso, dalle 18 alle 22 si giochera’ ed imparera’ divertendosi con il cucciolo “CIRO” e gli altri suoi amici Dinosauri, si osserveranno minerali e fossili al microscopio, si ammireranno le prime opere d’arte e i primi manufatti dei nostri progenitori primitivi e si effettueranno visite guidate alla scoperta dei numrosissimi ” Tesori ” della collezione insieme a tante altre sorprese-
Al Museo “Silio Italico ” dell’antico Palazzo comunale, dalle 18 alle 19,30 Zeus e gli dei dell’Olimpo guideranno la visita tra gli importanti reperti archeologici ed i bambini potranno partecipare ad un laboratorio di scrittura su tavolette di cera, cosi’ come all’epoca degli antichi Romani. Infine, al Museo Aperto Antonio Asturi presso la nuova Casa Comunale, le famiglie e i ragazzi saranno coinvolti in giochi, laboratori creativi e realizzazione di un “Vernissage” d’arte moderna, guidati da strani e simpatici maestri-clown-

leave a comment

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti