LA STORIA DEL SORRENTO CALCIO: DOMENICA 24 AGOSTO 1938 -NAPOLI GIL SORRENTO 7-0

Durante gli anni della prima presidenza Lauro (1936-1940) la squadra del Napoli trascorreva il periodo di preparazione al campionato a Sant’Agata sui due Golfi, ospite di una villa di proprietà di Achille Lauro, allenandosi all’interno del chiostro del convento del Deserto all’epoca retto dai padri Bigi di Padre Ludovico da Casoria. Il noto giornalista napoletano
Complete Reading

    20 SETTEMBRE: CONCERTO DI BENEFICENZA CON VISITA AL MONUMENTALE COMPLESSO E DEGUSTAZIONE Domenica 20 settembre 2015, la Parrocchia di S. Chiara e il “Comitato Lab-Oratorio” presentano il primo concerto della rassegna ” Il cuore è il mio bagaglio a mano” che nasce dalla collaborazione con il Maestro Valeria Ferrara. Alle ore 20.30, nella
Complete Reading

Sorrento. Al via “Ripuliamo il mare”, due giorni alla scoperta dei Bagni della Regina Giovanna Il 19 e 20 settembre 2015, un appuntamento dedicato alla tutela del territorio Due giorni dedicati alla sensibilizzazione dei cittadini alla tutela del patrimonio storico, culturale e naturalistico della città di Sorrento. E’ l’obiettivo dell’iniziativa “Ripuliamo il mare”, promosso dall’assessorato
Complete Reading

    Audizione della Commissione Regionale Sanità,presieduta da Raffaele Topo (Pd), domani, giovedì 17 settembre alle ore 11,00 al primo piano della sede consiliare al Centro direzionale di Napoli sullo stato di avanzamento dei lavori dell’Ospedale del Mare. Sono invitati a partecipare il Commissario ad acta Ospedale del Mare Ciro Verdoliva, il Direttore Generale ASL
Complete Reading

        IL 30 NOVEMBRE SI CHIUDE IL SIPARIO SU UNA DELLE PAGINE STORICHE DEL TURISMO STABIESE. ALL’ASTA L’HOTEL DELLE TERME, ALBERGO A QUATTRO STELLE DI OLTRE CENTO CAMERE CON DUE PISCINE E ROOF GARDEN. BASE D’ASTA, 6 MILIONI E 200 MILA EURO. Un declino lento, inarrestabile quello della struttura alberghiera stabiese di
Complete Reading

Sembrava un terreno incolto, invece si trattava di una piantagione di cannabis indica. A scoprirla sono stati i carabinieri di Agerola, al termine di un controllo in contrada Campi. Il terreno, non recintato, è di proprietà di una persona completamente estranea alla coltivazione. Dopo la campionatura, le 16 piante sono state distrutte.    

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti