SORRENTO: TEMPI DURI PER I LADRI DI BICICLETTE IN PENISOLA SORRENTINA. TRASFERITO DAI CARABINIERI A POGGIOREALE UN 47ENNE DI NOLA

SORRENTO: TEMPI DURI PER I LADRI DI BICICLETTE IN PENISOLA SORRENTINA. TRASFERITO DAI CARABINIERI A POGGIOREALE UN 47ENNE DI NOLA

SORRENTO: TEMPI DURI PER I LADRI DI BICICLETTE IN PENISOLA SORRENTINA. TRASFERITO DAI CARABINIERI A POGGIOREALE UN 47ENNE DI NOLA

condividi in facebook

A pochi giorni di distanza dall’ultimo arresto di “ladri di biciclette”, incappati nella impenetrabile rete a maglie strette tesa dai carabineri della stazione di Piano di Sorrento, guidati dal maresciallo maggiore Antonio Russo, alle dirette dipendenze della Compagnia di Sorrento, diretta dal maggiore Ivan Iannucci, nella mattinata di oggi, martedì 16 novembre, su disposizione della Procura della Repubblica di Torre Annunziata, gli stessi carabineri di Piano di Sorrento, hanno provveduto ad eseguire l’arresto con trasferimento  in carcere, nei confronti di un 46enne pregiudicato di Nola.

L’uomo in un recente passato ( i fatti risalgono al settembre scorso)  si era reso responsabile di furti di bici elettriche nei comuni di Piano di sorrento e Meta, prelevate in un parco privato pe poi allontanarsi su un treno dell’Eav con la refurtiva.

La brillante ricostruzione investigativa degli uomini della Benemerita di Piano di Sorrento, coordinati dalla Procura oplontina, attraverso la raccolta di dati informativi e dall’analisi di sistemi di videosorveglianza presenti in loco, hanno portatoa all’identificazione ed all’arresto del pregiudicato associato questa mattina, al carcere di Poggioreale.

Gaetano Milone

leave a comment

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti