SORRENTO, CHIESA DI SAN PAOLO: SABATO 23 APRILE ALLE ORE 19.30, CONCERTO “IN SETTE ALL’OPERA”

SORRENTO, CHIESA DI SAN PAOLO: SABATO 23 APRILE ALLE ORE 19.30, CONCERTO “IN SETTE ALL’OPERA”

condividi in facebook

Sabato 23 Aprile con inizio alle ore 19.30, nella Chiesa di San Paolo,
“In Sette all’Opera” con musiche di Rossini, Bizet, Mozart, Bixio.
L’ iniziativa , organizzate dal dinamico Rettore della Chiesa di San Paolo, don Francesco Saverio Casa cade in un momento particolare del rilancio delle attività culturali-religiose in penisola, alle soglie della stagione estiva, che vede Sorrento già meta preferita di visitatori di ogni nazione e soprattutto di italiani desiderosi di riappropriarsi e godere del proprio territorio e delle proprie tradizioni religiose
Per i lettori di “Ciociaria oggi”, Roberto Castellucci ha raccolto dalla voce della soprano Angela Nicoli, in una recente intervista, la sua storia artistica.
“La lirica? Un mondo affascinante, misterioso e per certi versi anche universale”.
Angela Nicoli, originaria di Castelliri, si è diplomata in canto lirico al Conservatorio  Licinio Refice di Frosinone e ha conseguito il diploma accademico di secondo livello in canto al conservatorio di “Santa Cecilia”a Roma. Ha iniziato la sua attività teatrale nel 2003 al Teatro dell’Opera di Roma dove è tuttora impegnata .
Si è esibita in tutto il mondo e ha realizzato colonne sonore per Rai e Mediaset, in Italia e all’estero.
“Il mio repertorio spazia da Mozart a tutto il 900 italiano e straniero, passando
per le opere di Bellini, Donizetti e parte del repertorio rossiniano”.
“Sicuramente mi esprimo meglio nel genere belcantista o nelle opere di Rossini come “Il Barbiere di Siviglia” o “La Scala di Seta”,  che risultano più adatte alla mia voce per il forte temperamento dei personaggi unito anche alla duttilità vocale. Tra gli operisti che prediligo non posso non citare Bellini, che rappresenta, dal mio punto di vista, l’incarnazione romantica del “belcanto italiano”.
“Amo Verdi per il sentimento patriotticoinsito nella sua musica e Puccini per la cercata analisi di tutte le sfaccettature del mondo femminile. L’opera alla quale sono particolarmente legata è “Carmen” di Georges Bizet, la prima che ho ascoltato, la prima che ho acquistato, la prima che ho cantato. “Habanera” è quasi sempre il brano di apertura di ogni mio concerto: lo sento mio e mi aiuta a rompere il ghiaccio nelle esibizioni”.
“Come diceva il grande Ezio Bosso, “la musica ci insegna la cosa più importante che esista: ascoltare. È come la vita, si può fare in un solo modo: insieme”.
Chi è Angela Nicoli
Nata ad Isola del Liri ( FR), si diploma presso il Conservatorio “Licinio Refice” di Frosinone con il massimo dei voti e lode sotto la guida della sig.ra Mirella Parutto, e consegue il Diploma Accademico di secondo livello in canto, sempre con il massimo dei voti e lode,presso il Conservatorio di “S. Cecilia” in Roma.

Inizia la sua attività teatrale nel 2003 presso il Teatro dell’Opera di Roma dove tutt’ora è impegnata.
Ha partecipato a diverse manifestazioni nazionali ed internazionali riscuotendo sempresuccessi di critica, pubblico e numerosi primi premi, tra i quali ricordiamo il Concorso Internazionale Giacomo Lauri Volpi, il 57esimo Concorso Giovani cantanti lirici presso il Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto A. Belli, e il Primo Premio Assoluto al Concorso Internazionale di Musica Sacra.
La sua attività artistica la vede impegnata nei maggiori teatri italiani e stranieri, tra cui il Teatro Carlo Felice di Genova, il Teatro La Fenice di Venezia, il Teatro Massimo Bellini di Catania, il Teatro Petruzzelli di Bari, il Seoul Art Center e i teatri
dell’Opera di Canada e USA.
Ha collaborato con direttori e registi del calibro di R. Frizza, F. Carminati, R. Palumbo, D. Renzetti, B. Campanella, D. Coleman, P .Tiboris, M. Caldi, A. D’Agostini, A .Sisillo, F. Lanzillotta, B. Bartoletti, F.M. Bressann, M. Balderi, V. Sgarbi, B. De Tomasi, R. Bruson, L. Nucci, M. Agostinucci, A. Cigni, A. Pirolli, R. Carsen, G. Saltarini, J. Webb, G. Di Stefano, G. Vaccari, D. Gatti, D. Micheletto.

All’impegno operistico affianca con passione un’eclettica attivita’ concertistica in Italia e all’estero.
Degni di nota il concerto diretto dal M° Stefano Seghedoni «Il Settecento e il Novecento italiano» presso il Teatro Comunale di Modena e l’ Auditorium di Parma e il concerto con USM Wind Ensamble presso il Bennet Auditorium diretto da Catherine Rand e il recital operistico nella William Carey University, dove ha effettuato una masterclass agli studenti dell’università.
Ha realizzato colonne sonore per Rai e Mediaset in Italia ed all’Estero.

Nata ad Isola del Liri ( FR), si diploma presso il Conservatorio “Licinio Refice” di Frosinone
con il massimo dei voti e lode sotto la guida della sig.ra Mirella Parutto, e consegue il
Diploma Accademico di secondo livello in canto, sempre con il massimo dei voti e lode,
presso il Conservatorio di “S. Cecilia” in Roma.
Inizia la sua attività teatrale nel 2003 presso il Teatro dell’Opera di Roma dove tutt’ora è
impegnata.
Ha partecipato a diverse manifestazioni nazionali ed internazionali riscuotendo sempre
successi di critica, pubblico e numerosi primi premi, tra i quali ricordiamo il Concorso
Internazionale Giacomo Lauri Volpi, il 57esimo Concorso Giovani cantanti lirici presso il
Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto A. Belli, e il Primo Premio Assoluto al Concorso
Internazionale di Musica Sacra. La sua attività artistica la vede impegnata nei maggiori teatri
italiani e stranieri, tra cui il Teatro Carlo Felice di Genova, il Teatro La Fenice di Venezia, il
Teatro Massimo Bellini di Catania, il Teatro Petruzzelli di Bari, il Seoul Art Center e i teatri
dell’Opera di Canada e USA.
Ha collaborato con direttori e registi del calibro di R. Frizza, F. Carminati, R. Palumbo, D.
Renzetti, B. Campanella, D. Coleman, P .Tiboris, M. Caldi, A. D’Agostini, A .Sisillo, F.
Lanzillotta, B. Bartoletti, F.M. Bressann, M. Balderi, V. Sgarbi, B. De Tomasi, R. Bruson, L.
Nucci, M. Agostinucci, A. Cigni, A. Pirolli, R. Carsen, G. Saltarini, J. Webb, G. Di Stefano, G.
Vaccari, D. Gatti, D. Micheletto.
All’impegno operistico affianca con passione un’eclettica attivita’ concertistica in Italia e
all’estero.
Degni di nota il concerto diretto dal M° Stefano Seghedoni «Il Settecento e il Novecento
italiano» presso il Teatro Comunale di Modena e l’ Auditorium di Parma e il concerto con
USM Wind Ensamble presso il Bennet Auditorium diretto da Catherine Rand e il recital
operistico nella William Carey University, dove ha effettuato una masterclass agli studenti
dell’università.
Ha realizzato colonne sonore per Rai e Mediaset in Italia e all’estero.

Nata ad Isola del Liri ( FR), si diploma presso il Conservatorio “Licinio Refice” di Frosinone
con il massimo dei voti e lode sotto la guida della sig.ra Mirella Parutto, e consegue il
Diploma Accademico di secondo livello in canto, sempre con il massimo dei voti e lode,
presso il Conservatorio di “S. Cecilia” in Roma.
Inizia la sua attività teatrale nel 2003 presso il Teatro dell’Opera di Roma dove tutt’ora è
impegnata.
Ha partecipato a diverse manifestazioni nazionali ed internazionali riscuotendo sempre
successi di critica, pubblico e numerosi primi premi, tra i quali ricordiamo il Concorso
Internazionale Giacomo Lauri Volpi, il 57esimo Concorso Giovani cantanti lirici presso il
Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto A. Belli, e il Primo Premio Assoluto al Concorso
Internazionale di Musica Sacra. La sua attività artistica la vede impegnata nei maggiori teatri
italiani e stranieri, tra cui il Teatro Carlo Felice di Genova, il Teatro La Fenice di Venezia, il
Teatro Massimo Bellini di Catania, il Teatro Petruzzelli di Bari, il Seoul Art Center e i teatri
dell’Opera di Canada e USA.
Ha collaborato con direttori e registi del calibro di R. Frizza, F. Carminati, R. Palumbo, D.
Renzetti, B. Campanella, D. Coleman, P .Tiboris, M. Caldi, A. D’Agostini, A .Sisillo, F.
Lanzillotta, B. Bartoletti, F.M. Bressann, M. Balderi, V. Sgarbi, B. De Tomasi, R. Bruson, L.
Nucci, M. Agostinucci, A. Cigni, A. Pirolli, R. Carsen, G. Saltarini, J. Webb, G. Di Stefano, G.
Vaccari, D. Gatti, D. Micheletto.
All’impegno operistico affianca con passione un’eclettica attivita’ concertistica in Italia e
all’estero.
Degni di nota il concerto diretto dal M° Stefano Seghedoni «Il Settecento e il Novecento
italiano» presso il Teatro Comunale di Modena e l’ Auditorium di Parma e il concerto con
USM Wind Ensamble presso il Bennet Auditorium diretto da Catherine Rand e il recital
operistico nella William Carey University, dove ha effettuato una masterclass agli studenti
dell’università.
Ha realizzato colonne sonore per Rai e Mediaset in Italia e all’estero.

Gaetano Milone

Related Posts

leave a comment

Create Account



Log In Your Account