PIANO DI SORRENTO: “STORIA E STORIE DI MARINA DI CASSANO” A CURA DI ANTONINO DE ANGELIS

PIANO DI SORRENTO: “STORIA E STORIE DI MARINA DI CASSANO” A CURA DI ANTONINO DE ANGELIS

PIANO DI SORRENTO: “STORIA E STORIE DI MARINA DI CASSANO” A CURA DI ANTONINO DE ANGELIS

condividi in facebook

A MARINA DI CASSANO NELLA CAPPELLA DI S. MARIA DELLE GRAZIE PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI ANTONINO DE ANGELIS”MEMORIA DIFENSIVA PER MARIANO STINGA ACCUSATO DI VENEFICIO DEL BEY DI TUNISI. POESIE A CURA DI ROSARIO DI NOTA

MARIANO STINGA
Il libro di Antonino De Angelis racconta la storia straordinaria di Mariano Stinga, nato il 10 settembre del 1751 a Sant’Agnello nel borgo di Maiano in una famiglia di marinai. Marinaio suo padre, i suoi zii ed egli stesso marinaio.  Mentre pescava coralli nel Mediterraneo, sui banchi del Nord Africa fu catturato in una delle ricorrenti razzie piratesche e condotto schiavo nella roccaforte di Tunisi. Grazie alla sua audace intraprendenza riesce a introdursi nel palazzo del Bey dove, notato dal Sovrano, non tarda ad entrare nelle sue grazie fino a diventarne segretario personale e consigliere fidato per circa venti anni, omaggiato da ministri e consoli stranieri è invidiato dai principi e dai dignitari di corte. Alla morte del Bey Hammuda ibn Alì intrighi e trame occulte; estromissioni e pretendenti al trono in un groviglio di accuse, congiure e condanne a morte anche Mariano viene travolto dalla politica e dai rancori personali. Chiuderà la parabola della sua vita il 20 dicembre del 1814 decapitato fra i marmi lucenti del Palazzo del Bardo. Ci sono, in questa storia, tutti gli ingredienti per farne la trama di un avvincente romanzo di avventura.
Il libro, edito all’Editrice La Conchiglia di Capri è stato pubblicato con il patrocinio e con la collaborazione del Comune di Sant’Agnello dove nei prossimi mesi si terrà un convegno di studi dedicato a Mariano Stinga ed ai rapporti fra il Regno di Napoli e la Reggenza di Tunisi, in uno al fenomeno della pirateria sui nostri mari in quegli anni turbolenti.

leave a comment

Create Account



Log In Your Account



shares
Vai alla barra degli strumenti