TRUFFA AI DANNI DELLA SIAE, AVVISO DI CONCLUSIONE DELLE INDAGINI PER 46 ALBERGATORI DI SORRENTO E CASTELLAMMARE

No Any widget selected for sidebar

condividi in facebook

GDFViolazione della legge sul diritto d’autore: è il reato che la Procura della Repubblica di Torre Annunziata ipotizza a carico di 46 albergatori della penisola sorrentina e dell’area stabiese, ai quali la Guardia di Finanza di Massa Lubrense ha notificato stamani l’avviso di conclusione delle indagini.

Stando alle ipotesi formulate dai magistrati, nelle strutture ricettive di Sorrento, Castellammare e dintorni sarebbero state organizzate feste ed eventi musicali senza l’ok della Siae. E, di conseguenza, non sarebbe stato assolto il diritto d’autore previsto dalla legge.

L’inchiesta, denominata “Regno Pulito”, è stata condotta dai finanzieri di Massa Lubrense agli ordini del tenente Nunzio Di Fonzo. Per verificare le violazioni della legge d’autore le fiamme gialle non hanno esitato a infiltrarsi nei ricevimenti e a organizzare feste ed eventi musicali.

Gaetano Milone

leave a comment

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti