MASSA LUBRENSE ALLA BIT DI MILANO

No Any widget selected for sidebar

condividi in facebook

Dall’otto all’undici febbraio il Comune di Massa Lubrense ha  partecipato alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano – BIT2016, la principale manifestazione dedicata al turismo che si svolge in Italia. Grosso successo di pubblico soprattutto per l’area dedicata all’ ’Area Marina Protetta Punta Campanella che ha presentato il nuovo Centro Visite del Parco: “il Centro” spiega il Presidente Michele Giustiniani “consente una vera e propria full immersion nelle espressioni più caratteristiche dell’ambiente naturale di Massa Lubrense, dal mondo sottomarino alle bellezze di Ieranto ripresa dall’alba al tramonto; dalla ricostruzione di plastici naturalistici e modelli di riproduzione di flora e fauna all’installazione di un acquario con una varietà di specie di notevole interesse. La vetrina della BIT è stata un’ottima occasione – – per far conoscere a livello internazionale i gioielli naturali di Massa Lubrense e presentare i nostri progetti, come il nuovo campo boe e il centro di accoglienza per tartarughe marine”.
L’Amministrazione Comunale, presieduta dal sindaco Lorenzo Balducelli particolarmente sensibile al rilancio turistico-ambientalistico-culturale del proprio territorio ha partecipato alla prestigiosa Borsa internazionale del turismo anche con l’avvocato Giovanna Staiano, Vice Sindaco e Assessore al Turismo che nella conferenza stampa di presentazione dell'”azienda Massa Lubrense” ha dedicato il suo intervento appunto alle conoscenza, valorizzazionee fruizione della terra delle sirene. “Puntiamo molto sulla sentieristica – ha tra l’altro spiegato l’Assessore al Turismo -che verrà trasformata in vero e proprio punto di forza e in attrattore per turisti e visitatori. L’impegno alla cura e alla valorizzazione del territorio rappresentano infatti il fulcro del nostro impegno per promuovere il territorio e la cura del turista sarà realizzata anche attraverso la verifica della tourist satisfaction, il lancio di una card turistica, l’installazione di totem ed infopoint e la realizzazione di un sito dinamico che possa interagire con l’utenza turistica”.

Gaetano Milone

leave a comment

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti