CHIESA DI NAPOLI, CARD. SEPE: I PROVENTI DELL’ASTA DI BENEFICENZA PER ODONTOIATRIA BAMBINI CON HANDICAP

Al Policlinico il prossimo 13 dicembre verrà inaugurato il reparto di odontoiatria per i bambini con handicap.

Lo ha annunciato il cardinale Crescenzio Sepe, arcivescovo

di Napoli, in occasione della presentazione dell’edizione

2017 dell’asta di beneficenza per l’infanzia.

Il reparto è stato realizzato proprio grazie alle edizioni

passate dell’asta. “L’Università ha messo a disposizione i

locali – ha spiegato Sepe – noi abbiano provveduto ai

macchinari”. I bambini portatori di handicap, infatti, “hanno

bisogno di attenzioni particolari per le cure odontoiatriche e

di professionisti che devono occuparsene”. “Siamo riusciti a

racimolare una bella somma – ha sottolineato il presule – che

aiuterà anche le famiglie di questi bambini che, così, non

dovranno portarli fuori dalla Campania”.

Il reparto di Odontoiatria per bimbi affetti da handicap

rappresenta, infatti, una novità “non solo in Campania, ma in

tutto il Sud Italia perché non ci sono reparti del genere”.

Tra i doni messi all’asta quest’anno vi sono, tra gli altri, un sombrero donato da Papa

Francesco insieme con anfore e un grande centrotavola; le

serigrafie della Presidenza del Consiglio dei ministri; gli

scacchi del Capo dello Stato. . Anche quest’anno, come da tradizione, i proventi dell’asta saranno devoluti a favore dei bambini malati.

Il ricavato servirà, infatti, per l’acquisto di incubatrici,

ecografi e un monitor multiparametrico, per il reparto

pediatrico dell’Ospedale San Paolo, due incubatrici neonatali

per il reparto di Cardiologia pediatrica dell’Ospedale dei

Colli, un ecografo portabile per il reparto di Pediatria

oncologica dell’ospedale Santobono-Pausillipon, e sarà sostenuto

un progetto per bambini autistici dell’Azienda ospedaliera

universitaria Federico II.

“Come ogni anno, è una tradizione quella di coinvolgere

tutti, dal Papa al Presidente della Repubblica, fino a tanti

privati che vogliono partecipare – ha detto il presule – Tutti

con la preoccupazione di andare incontro alle esigenze e ai

problemi perché i bambini, soprattutto quelli appena nati con

difficoltà, hanno bisogno di cure del tutto speciali”. Parlando

dei doni del Pontefice, il cardinale ha raccontato che

“quest’anno ha mandato un sombrero, che probabilmente ha

ricevuto quando è stato in Messico”. “Sono cose personali, forse

non oggettivamente di grande valore – ha sottolineato – ma che

essendo personali, del Papa, diventano preziose”.

La serata di beneficenza per l’infanzia è in programma

venerdì 15 dicembre, nell’Auditorium del centro Rai di Napoli,

ci sarà uno spettacolo degli artisti di Made in Sud e con Andrea

Sannino e Anna Capasso. A presentare la serata Veronica Maya,

battitore d’eccezione Peppe Iodice. I biglietti per partecipare

saranno in distribuzione già da domani e ci si aspetta grande risposta, come è ormai tradizione da sempre, del grande cuore dei napoletani.

Lascia un commento