SORRENTO – PER UN TATUAGGIO FINISCE AL PRONTO SOCCORSO.

SORRENTO – PER UN TATUAGGIO FINISCE AL PRONTO SOCCORSO.

SORRENTO – PER UN TATUAGGIO FINISCE AL PRONTO SOCCORSO.

Sorrento – Si fa tatuare “supermario” sul polpaccio e viene colpito da un’infezione, scatta la denuncia alle forze dell’ordine. Protagonista della vicenda un giovane di Sorrento che dopo essersi recato un’attività del luogo per farsi tatuare il famoso personaggio dei video-games Supermario all’altezza del polpcaccio ha visto prima arrossarsi la zona circostante al tatuaggio e poi ha cominciato ad accusare forti dolori tanto da non riuscire quasi a poggiare il piede in terra.

Il giovane così ha decsio di farsi controllare dai camici bianchi dell’ospedale di Sorrento i quali gli hanno diagnosticato un'”eritema e gonfiore in regione cutanea tatuata” con prescrizione di cure farmacologiche antibiotiche al fine di tamponare l’infezione in atto.

L’infezione è man mano peggiorata, impedendo addirittura al giovane sorrentino di recarsi sul posto di lavoro. Un danno per cui il ragazzo, assisti dall’avvocato difensore Daniela Ponticorvo, è deciso a farsi risarcire per questo ha sporto denuncia all ’ autorità giudiziaria.

leave a comment

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti