L’ORIZZONTE…TEMPO & DENARO di Piera De Martino

No Any widget selected for sidebar

L’ORIZZONTE…TEMPO & DENARO di Piera De Martino

condividi in facebook

Il tempo è denaro!

Quante volte abbiamo pronunciato questa frase che è tutt’altro che un modo di dire. Nel settore degli investimenti il fattore tempo è molto importante.
Quando decidiamo di andare ad investire i nostri risparmi abbiamo chiaro il concetto di “orizzonte temporale”?
L’orizzonte temporale è un aspetto fondamentale quando si decide di investire i propri risparmi pertanto è importante stabilire quando avremo bisogno dei nostri soldi per poter effettuare degli investimenti a breve o a lungo termine e che siano in linea con il nostro reale orizzonte temporale.
A volte si commette l’errore di effettuare investimenti a breve termine per poi rinnovare ripetutamente nel tempo lo stesso investimento, perché in realtà non abbiamo bisogno di quel denaro, ma nel frattempo perdiamo delle opportunità più remunerative in quanto quelle somme potevano essere investite nel lungo termine o addirittura le lasciamo in liquidità sul conto corrente rischiando di avere un rendimento nemmeno pari all’inflazione, per cui si erode anche il potere di acquisto del nostro capitale.
Una volta fissato il nostro orizzonte temporale possiamo fissare degli obiettivi, cioè focalizzare quali sono i bisogni che si vogliono soddisfare attraverso gli investimenti, che possono essere lo studio dei figli, l’acquisto di una casa, una pensione complementare o altro.
Pertanto avremo un portafoglio diviso per diversi orizzonti temporali e con un rischio diverso.
Il tempo oltre ad essere importante per stabilire l’orizzonte temporale è l’alleato che abbiamo per gestire il fattore rischio.
Questo cosa significa? Che il rapporto rendimento/rischio migliora con il tempo. Più lungo è l’orizzonte temporale maggiori sono i rendimenti attesi di un investimento mentre il rischio diminuisce in misura inversamente proporzionale.
Quindi investire a lungo termine ci da la possibilità di prenderci qualche rischio in più oggi che si attenua con il passare del tempo in previsione di rendimenti futuri maggiori.
Stabilire degli obiettivi di vita, individuare l’orizzonte temporale ,rispettare il profilo di rischio dell’investitore, questa non è altro che pianificazione finanziaria.
Una corretta pianificazione finanziaria è quella che soddisfa i bisogni del risparmiatore attraverso un asset allocation personalizzata che va fatta con il proprio consulente finanziario che nel tempo monitora gli investimenti e di concerto con il cliente effettua dei cambiamenti in caso ce ne fosse bisogno.
PIERA DE MARTINO SAN PAOLO INVEST

Gaetano Milone

leave a comment

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti