MASSA LUBRENSE:UNA GRU PER L’IMBARCO E SBARCO DEI DISABILI IN DONO DAL CIRCOLO NAUTICO MARINA LOBRA

MASSA LUBRENSE:UNA GRU PER L’IMBARCO E SBARCO DEI DISABILI IN DONO DAL  CIRCOLO NAUTICO MARINA LOBRA

MASSA LUBRENSE:UNA GRU PER L’IMBARCO E SBARCO DEI DISABILI IN DONO DAL CIRCOLO NAUTICO MARINA LOBRA

condividi in facebook

 Una gru per regalare un giorno particolare di gioia e relax a bordo di una imbarcazione da diporto per quanti diversamente abili sono impossibilitati all’imbarco e sbarco. A realizzare questo sogno ci ha pensato il Circolo Nautico Marina della Lobra, presieduto dal notaio Giancarlo Iaccarino con i propri soci che raccolgiendo l’invito del comune di Massa Lubrense hanno acquistato un gru destinandola all’uso gratuito dei disabili per l’imbarco e sbarco a Marina della Lobra. Il tutto mentre si ci prepara a ricevere degnamente sula spiaggia della Lobra a Massa Lubrense, Salvatore Cimmino, l’atleta privo di un arto che a “nuoto nei mari del globo, per un mondo senza barriere e senza frontiere” – oggi impegnato in una traversata di 30 chilometri da Torre Annunziata a Massa Lubrense –  comune che ha aderito al Peba (Piano di eliminazione delle Barriere Architettoniche)  . “Oggi abbiamo reso possibile un piccolo sogno per centinaia di persone con disabilità che affollano le nostre località, desiderose di vivere bellezze e sensazioni che si provano ad andare per mare lungo le coste care alle Sirene – ha spiegato il notaio Giancarlo Iaccarino, presidente del Circolo Nautico “Marina della Lobra”. “I nostri soci, “massesi d’adozione” hanno accolto con favore la richiesta del Comune di dotare di un valido ausilio all’imbarco e sbarco per le persone con disabilità la banchina della Lobra ”. L’uso della gruetta – ha aggiunto il notaio Iaccarino – è a titolo gratuito per tutti e verrà reso possibile con l’ausilio di personale presente sulla banchina”. Un’iniziativa particolare, un’idea da esportare nei vari approdi del litorale campano, isola comprese, per rendere completamente fruibile a tutti il nostro mare, e godere dell’azzurro e limpidezza delle nostre acque .

leave a comment

Create Account



Log In Your Account



shares
Vai alla barra degli strumenti