PENISOLA SORRENTINA: ALCOOL E NUOVE DROGHE ALLA PORTATA DI TUTTI

PENISOLA SORRENTINA: ALCOOL E NUOVE DROGHE ALLA PORTATA DI TUTTI

PENISOLA SORRENTINA: ALCOOL E NUOVE DROGHE ALLA PORTATA DI TUTTI

condividi in facebook

Penisola sorrentina: Adolescenti allo sbaraglio
Il Covid è ancora presente tra noi, il prezzo più alto lo stanno pagando gli adolescenti che manifestano il loro disagio attraverso l’uso smisurato di alcool, di sostanze stupefacenti come canne e palloncini esilaranti.

Vedere gruppi di ragazzi tra i sedici e i diciotto anni stazionare in luoghi isolati come parchetti, vicoletti è diventata una normalità. Sant’Agnello, via Angri, stazione, Piano di Sorrento, stazione, località campetti e vicoletti, Sorrento, Monumento ecc.ecc…

Sono soprattutto studenti delLiceo Artistico, del Nautico e del Liceo di Meta che  trascorrono il loro tempo lontano da casa in cerca di sballo.

Spesso vanno a Napoli,  si incontrano all’Orientale o alla Federico II per poi fermarsi allo scasso di Moregine.

Il freddo e il fiato sul collo delle forze dell’Ordine stanno rimodulando le loro abitudini,  ora si danno appuntamento in case non abitate abitualmente nei pressi di Alberi, Sant’Agata e zone alte di Vico Equense  lontane dagli occhi indiscreti degli adulti, pronti i “festini” per poi rischiare un coma etilico e tanto altro.

Ci chiediamo i genitori conoscono i loro figli,  sanno dove veramente loro vanno? Una minorenne di Piano di Sorrento è stata per 24 ore lontano da casa per poi essere rintracciata in mattinata nei pressi di Barra, ragazzine ubriache ancor prima di raggiungere il punto di incontro.

I gruppi di whatsapp sono diventati delle catene dove si ci dà appuntamento, un tam tam per i genitori meno fortunati in cerca di notizie.  Abbiamo degli adolescenti che “vivono” anche di notte, si muovono in branco in cerca di una effimera felicità. E le stelle stanno a guardare!

.

Gaetano Milone

Related Posts

leave a comment

Create Account



Log In Your Account