CAMPIONATO DI CALCIO DI SERIE C, GIRONE C: IL FOGGIA SUPERA LA CAPOLISTA JUVE STABIA 2-1

CAMPIONATO DI CALCIO DI SERIE C, GIRONE C: IL FOGGIA SUPERA LA CAPOLISTA JUVE STABIA 2-1

CAMPIONATO DI CALCIO DI SERIE C, GIRONE C: IL FOGGIA SUPERA LA CAPOLISTA JUVE STABIA 2-1

condividi in facebook

Campionato di Calcio Serie C Girone C
Foggia-Juve Stabia 2-1
Il Foggia ribalta la capolista e conquista i 3 punti

( a cura di Giulia Maresca) – Arriva una dura sconfitta in trasferta per la Juve Stabia dopo quattro vittorie consecutive, non basta il momentaneo vantaggio di Leone: Riccardi ed Ercolani la ribaltano, portando il Foggia al successo.

La classifica vede ora il Benevento a -6, quando mancano sei giornate alla fine del campionato.

Alla prima occasione della partita, la capolista passa in vantaggio: Candellone pennella per Adorante che colpisce debolmente, la difesa allontana sui piedi di Leone che controlla e fulmina Perina al 4’.

I padroni di casa reagiscono e si rendono pericolosi con una sponda di Tonin verso Gagliano, Bachini salva i suoi. Il pareggio però arriva pochi secondi dopo: sugli sviluppi di un angolo battuto da Millico, Riccardi impatta di testa e fa 1-1.

Al 19’ Gagliano si libera dalla marcatura e calcia, la sfera termina distante dalla porta difesa da Thiam. Dopo un avvio ad alta intensità, le due squadre si studiano e attendono il momento giusto per riportarsi in zona offensiva.

Al 38’ Adorante si coordina per la rovesciata ma trova la respinta del portiere, sulla ribattuta Candellone manca il bersaglio. Il primo tempo finisce sul risultato di 1-1.

Al rientro in campo dopo l’intervallo, la difesa del Foggia si fa sorprendere da un lancio di Mignanelli al 48’: Adorante anticipa Perina con un pallonetto, ma la mira non è precisa.

Al 57’ Thiam rischia in uscita sul pallone lungo di Odjer, il portiere, scavalcato in un primo momento, riesce a recuperare e toglierlo dalla potenziale disponibilità di Gagliano.

Passano cinque minuti e Mignanelli pesca Adorante sul secondo palo, che appoggia per Candellone, la botta al volo si spegne lontana dai pali.

Al 72’ il Foggia ribalta il risultato: punizione di Millico alla ricerca di Tenkorang che fa da sponda per Ercolani. Il numero 15 impatta di testa e insacca, Thiam non impeccabile in uscita. Al 77’ mancino di Mignanelli da palla inattiva, Perina si allunga e salva i rossoneri.

La Juve Stabia va a caccia del colpo del pareggio, ma il Foggia si difende con ordine: 2-1 è il risultato al triplice fischio.

Gaetano Milone

Related Posts

leave a comment

Create Account



Log In Your Account