L’AGRITURIST COSTIERA RIPARTE CON NICOLA CAPUTO, ASSESSORE REGIONALE ALL’AGRICOLTURA

L’AGRITURIST COSTIERA RIPARTE CON NICOLA CAPUTO, ASSESSORE REGIONALE ALL’AGRICOLTURA

L’AGRITURIST COSTIERA RIPARTE CON NICOLA CAPUTO, ASSESSORE REGIONALE ALL’AGRICOLTURA

condividi in facebook

Vico Equense – Venerdì 21 maggio l’Agriturist Campania ospita Nicola Caputo, Assessore Regionale all’Agricoltura, nelle proprie aziende associate in Penisola Sorrentina, come segno della volontà di ripartenza dopo la forzata interruzione delle proprie attività sul territorio a causa dell’emergenza Covid 19. In tale ambito alle 15.30 presso l’antica Masseria Astapiana ad Arola di Vico Equense, lo chef Alfonso Iaccarino e sua moglie Livia, da sempre ambasciatori della qualità dei prodotti agricoli della Terra delle Sirene, consegneranno gli attestati del corso “Elementi di cucina applicata: valorizzazione delle produzioni agricole e qualità dell’offerta” tenutosi ad ottobre nel loro celebre ristorante stellato “Don Alfonso 1890” a Sant’Agata sui due Golfi, organizzato da Agriturist Campania con la partecipazione di Confagricoltura Campania e ENAPRA con finanziamento da FOR.AGRI. Alla cerimonia di consegna prenderanno parte il presidente Fabrizio Marzano ed il direttore Francesco Fiore di Confagricoltura Campania.
L’itinerario in Costiera dell’assessore Nicola Caputo inizierà alle 10 nell’azienda “Sirenide- Relais Regina Giovanna” di Sorrento cui seguirà alle 11.30 quella all’azienda “Torre Cangiano” di Massa Lubrense. La visita in penisola proseguirà alle 13.30 all’azienda “Masseria Astapiana” di Vico Equense con pranzo nella splendida cucina maiolicata del XVII secolo. A seguire la consegna degli attestati da parte dei coniugi Iaccarino e alle 17.30 l’itinerario collinare a Vico Equense si concluderà presso l’azienda “La Ginestra” di Santa Maria del Castello, località da cui si ammira uno splendido panorama sulla sottostante Positano. “La manifestazione – afferma Giovanna Rispoli, presidente di Agriturist Campania – è un’occasione per rivedersi tra tutti gli operatori del settore, dopo questi lunghi mesi di distanziamento, e manifestare ai vertici della Regione la determinazione della categoria ad essere parte attiva nel rilancio agricolo e turistico della Campania”.

Alda Guida

leave a comment

Create Account



Log In Your Account



shares
Vai alla barra degli strumenti